simion-2.jpgSull’onda dell’entusiasmo ha preso il via lo scorso 10 aprile il 1° corso di formazione di Orienteering destinato agli insegnanti ed assistenti delle scuole elementari, medie e superiori di Civitavecchia. L’ideatore del progetto “Orientiamoci”, Stefano Mappa, esprime grande soddisfazione per la sensibilità profusa dagli Istituti di formazione della nostra città, in quanto, “aderendo in massa a questa iniziativa, hanno saputo cogliere il vero significato di questa splendida disciplina e cioè l’ alto contenuto didattico-formativo.

Un ringraziamento particolare è indirizzato alla Preside dell’IT.I.S. di Via Adige, Sig.ra Giuseppa Maniglia, la quale, sensibile ed entusiasta di questo sport ha consentito il regolare svolgimento delle lezioni mettendo a disposizione dei circa 25 professori iscritti al corso, un’aula didattica ed uno staff di studenti tecnicamente ben preparati dal Prof. Carlo Garosi, che in questa fase di formazione assolve, insieme a Mappa, le funzioni di istruttore.
Adesso il progetto “Orientiamoci” sembra destinato ad un significativo salto di qualità; infatti sarà pubblicamente presentato, presso la sala conferenze dell’Autorità Portuale di Civitavecchia, il giorno 27 aprile p.v. nel contesto del convegno “Italia palestra cielo aperto” significativa iniziativa culturale organizzata dal Fiduciario CONI locale Pierluigi Risi.
Nell’ occasione verrà illustrato ai presenti, le pecularietà tecniche di questo sport, le finalità e gli obiettivi che il progetto ha conseguito ed intende conseguire nel corso del biennio 2007-2008.
Tra gli invitati alla conferenza sarà presente il Presidente del Comitato Regionale Lazio della Federazione Italiana Sport Orientamento, Sig. Francesco Valente, il quale, nella veste di massimo esponente territoriale di questa disciplina sportiva, consegnerà a tutti gli insegnanti che hanno regolarmente frequentato il 1° corso di formazione, un attestato di partecipazione.
Atto finale di questa prima parte del progetto sarà quindi lo svolgimento il 5, 12, e 19 maggio p.v. di una giornata dedicata all’orienteering con i bambini ed i ragazzi delle scuole cittadine. In tale circostanza i “neo” formatori organizzeranno delle attività pratiche destinate ad evidenziare le caratteristiche didattiche e tecniche dell’orienteering.
In tale occasione tutti i cittadini interessati avranno la possibilità di conoscere più da vicino questa disciplina e magari cimentarsi, dietro le indicazioni di personale tecnico presente sul posto, su percorsi appositivamente tracciati”.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi