cid_00f801c82ad896b313802f71080aufficiostampa.jpgMarino Bucciarelli, 25enne pugile di Ceccano, supera in bello stile il suo secondo impegno della Coppa Italia per professionisti nella categoria dei pesi welter e approda così in finale. Ieri sera, presso il Vailant Palace di Genova, uno dei giovani virgulti di Rosanna Conti Cavini ha avuto la meglio largamente di Michele Mottolese nella sua semifinale: Bucciarelli ha utilizzato la prima ripresa per prendere le misure di Mottolese, più alto di lui, poi il ciociaro ha premuto decisamente sull’acceleratore all’inizio del secondo round, mettendo una prima volta al tappeto l’avversario, poi costringendolo a un secondo conteggio con un paio di potenti e precisi destri.

Nel terzo e quarto round Bucciarelli ha ampliato il suo vantaggio con un atteggiamento intelligente e dei colpi più rari ma sempre più precisi quindi, negli ultimi due tempi dell’incontro, ha tenuto a bada i tentativi disperati di Mottolese. La vittoria ai punti di Bucciarelli, la quinta della carriera ma la prima con la lettura dei cartellini (nel quarto di finale il ciociaro aveva superato Zara per ferita al secondo round), è stata quindi chiarissima. Bucciarelli, interrogato da Michele La Porta e Gianfranco Rosi che stavano effettuando la telecronaca per il circuito Cinquestelle, ha evidenziato le difficoltà di incontrare un avversario molto più alto di lui, pur se l’incontro si è messo subito nel modo in cui l’atleta l’aveva studiato insieme al suo allenatore Pio Ciotoli. Quindi la dedica della vittoria fatta a Domenico Tiberia, ai suoi manager Rosanna e Umberto Cavini e alla madre.bucciarellimarino.jpg

In finale della categoria dei pesi welter Marino Bucciarelli dovrà quindi affrontare il napoletano Giuseppe Langella, che dopo Derudas per ko alla prima ripresa, nei quarti ha battuto ieri sera Milan largamente ai punti. Bucciarelli-Langella, per le caratteristiche di pesantezza dei colpi e di gagliardia tecnica di entrambi, si presenta come un grande incontro. Oltre la Coppa Italia, tra i due pugili ci potrà essere in palio un punteggio tale da poter aspirare presto ad affrontare il campione italiano della categoria (Bundu o Grassellini).
Per Rosanna Conti Cavini la bella vittoria di ieri sera è la conferma di aver fatto un ottimo acquisto con Bucciarelli, che si inserisce nel gruppetto di giovanissime speranze dell’organizzazione di Grosseto insieme a Versaci, Pagliara, Grieco, Valbonesi e al già titolato Michele Di Rocco. Il prossimo pugile della manager internazionale impegnato in Coppa Italia sarà il napoletano Carlo De Novellis, peso medio, che dopo la vittoria di Reggio Emilia contro Pandolfi affronterà a Roma il 22 febbraio Stefano Loriga per la semifinale di categoria.

Ufficio stampa RCC boxe
 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi