alice-caligiuri.jpgLo ammetto, ho peccato. Di superficialità, gravissimo per chi decide di raccontare fatti altrui. Così quando mi dicono di intervistare la campionessa italiana 2006 di Kick boxing io penso già di sapere chi mi troverò di fronte. Poi, mi dicono ancora che è campionessa italiana di boxe 2004 e vice campionessa 2005, così mi aspetto di incontrare un bruto col rossetto, un misto di rabbia e muscoli, di quelli che normalmente la gente vede solo nei film americani.

Invece Alice Caligiuri ha gli occhi grandi e chissà perché, guardandola, mi vengono in mente i cartoni animati giapponesi.

Un fisico minuto, nervoso, che in qualche modo ti racconta già qualcosa di lei. E poi è simpatica e sorride sempre. La incontro nel bar dove lavora “ancora per poco, spero” mi dice, cominciando a raccontarmi da dove viene: “Papà ha lavorato in Alitalia per 40 anni, mamma casalinga, per forza, che con sei figli non puoi fare altro”. Alice trasmette una bella idea di concretezza, di valori di un tempo, di chi attraverso il sacrificio insegue i propri sogni: “Lavoro dalle sei della mattina alle undici di sera, mi alleno due ore al giorno e insegno nei corsi della palestra che ho aperto col mio allenatore, Massimo Barone. È dura ma spero che sia l’inizio di qualcosa di importante”.

Per questo a otto esami dalla laurea in educatrice professionale di comunità ha dovuto lasciare gli studi e la sua attività verso il sociale: “Fino a un certo punto, perché quando alleni qualcuno devi capire chi hai davanti. Questo sport ti tira fuori realmente chi sei dentro. Ragazzi che non dicevano una parola, dopo sei, sette mesi, diventano altre persone. Madri di bambini sono venute da me dicendomi che i loro figli erano migliorati anche a scuola”.

Con la boxe Alice, a diciannove anni, racconta di aver trovato la vita, ma la passione è per la Kick: “Il pugilato è un’arte ma nella Kick è diverso il pensiero, in qualche modo ti senti più ‘sleale’ perché porti colpi che magari non vedi partire, quindi c’è più malizia”. A questo punto mi accorgo che il pregiudizio sta riprendendo il sopravvento e allora (vergognandomi) sparo la domanda a bruciapelo: “Una donna pugile secondo te è meno donna?”. Alice mi guarda e comprensiva risponde: “No, non è vero. Una volta che sei scesa dal ring sei una donna come un’altra. Magari sei semplicemente più forte, più determinata ma come tutte, a volte, hai bisogno di una carezza. Se mi vedi vicino ad un uomo non diresti mai che sono un pugile. E comunque consiglio questo sport a tutte le ragazze, perché è molto aerobico e poi perché si riesce a tirare fuori la grinta, senza avere paura”. Non fa una piega e visto che è la donna a prevalere mi gioco la carta della vanità, ricordandole la presenza in televisione, le foto appena fatte per il settimanale femminile: “Sono state esperienze divertenti ma niente di più, hanno rappresentato dei momenti di svago nella mia vita”.

(video dell’ incontro tra Alice Caligiuri vs Maria Tzortzi)

È ancorata alla realtà Alice, ancora di più quando parla dell’immagine di sé che vuole trasmettere: “Una ragazza sincera e spontanea perché questo sono. A ventisette anni sono titolare di una palestra ed è una grande soddisfazione. Con il sacrificio ho ottenuto tanto senza pretendere niente. Non mi cambia l’attenzione dei riflettori, perché i miei progetti sono migliorare come persona e come atleta”. “Allora sei felice”, incalzo: “Sono contenta ma manca qualcosa… sai com’è il cuore… ma con gli uomini è un po’ difficile perché io sono complicata”. Mi sento un po’ Marzullo, però le chiedo di andare avanti: “ Un uomo deve darmi certezze, rispettarmi, volermi bene. Ho troppo da fare e se ho un dubbio divento matta. Allora preferisco mollare piuttosto che sbattere contro qualcosa più grande di me”. Sembra perentoria adesso, però le strappo un consiglio per chi, passando per via Alba, avesse in mente di andarla a cercare: “Nella vita ho rinunciato a tante cose per gli uomini e non ho ottenuto niente. Però non chiudo la porta. Dico semplicemente: stammi dietro. Se mi vuoi davvero stammi dietro”. A buon intenditor poche parole…

a cura di Stefano Casamassima

26 pensiero su “E’ in arrivo il ciclone Alice Caligiuri: “Se mi vuoi stammi dietro…”.”
  1. Ehi ciao Alice!!!!!!!che grande che sei a combattere, ti ammiro proprio….faccio lo tuo stesso sport e spero di combattere come te un giorno!!!Sei veramente il mio idolo…tu e Petrosian che ho visto combattere il mese scorso!!!tanti baci continua così

  2. Ciao Alice!Sei simpaticissima molto solare!
    ti seguivo quando eri al grande fratello,
    mi sei stata subito simpatica,
    continua così hai ragione alla grande!
    ciao stefy!

  3. Sei grande e sei una tosta!! Ti ammiro tanto, anch’io come te ho rinunciato a tante cose perchè metto lo sport davanti a tutto nella vita (dopo i miei figli però)!!
    Mi ritrovo molto in te e nel tuo compotamento, non hai fatto nulla di male al GF, è sempre il cuore che comanda e bisogna seguirlo per essere felici! Non ti abbia chi non ti merita!!

  4. voglio rigraziare tutti, le vostre parole mi aiutano il vostro appoggio mi da una grande forza, combatterò il 12 aprile a oktagon, Milano, un incontro impegnativo, e questione di ore e uscirà un comunicato stampa, un grande abbraccio.
    rispondo a tutti quando posso, su 2out.it gladiators.it e sul mio blog ufficiale http://www.alicecaligiuri.it

  5. Alicè dal primo momento che ti ho visto dietro le “sbarre” del grande fratello ho sempre tifato per te…e in te ci credevo,
    veramente credevo che saresti arrivata fino in fondo, che avresti vinto…
    Maa non ti preoccupare in fondo hai già vinto!
    E’ stata dura l’ha dentro, hai perso un matrimonio hai perso un ragazzo, fà presto la gente giudicare, ma le cose vanno vissute per essere capite a pieno, e tu non devi dare spiegazioni a nessuno… tu ste cose l’hai vissute ed io stò con te,

    GRANDE ALICE

    un bacio Simona…
    Saluta tu sorella Saretta…

  6. Buon giorno stellina, ci manchi.
    Ho appena visto il confessionale di Gian, il suo sentimento nei tuoi confronti traspare chiaramente, siete speciali e veri.
    Un bacio.

  7. Alice ti ho conosciuto attraverso il GF. Sei una persona solare e speciale. Mi spiace che tu non sia più nella casa ma ti reputo una persona vera e sincera. Nella vita bisogna avere coraggio delle proprie scelte e hai fatto ciò che sentivi di fare. Se ti è servito per capire che la persona che avevi accanto non è l’uomo per te ben venga. Meglio prima che dopo. Un augurio per la tua disciplina. Posso dirti che amo tutto lo sport e che ti seguirò con affetto. In bocca al lupo e che ti tuoi sogni si avverino. Sei una grande.

  8. PER MAX
    Ci potresti tenere informati sui prossimi impegni sportivi di Alice?
    Probabilmente questa esperienza è servita per avvicinare e far conoscere a tanta gente uno sport e delle discipline poco publicizzate. Grazie

  9. Buon giorno Alice. Quanto mi manchi, non guardo quasi più il gf su sky. Non abbandonarci, trova il modo di interagire con noi che ti abbiamo seguito e ti vogliamo bene.
    Spero che lunedì ti facciano parlare con Gian.
    Ora inizio a lavorare, ma dopo la mia famiglia il mio pensiero anche oggi è stato per te.
    (fateci sapere quando e come possiamo vederla in tv)

  10. Sei una forza Alice…in bocca al lupo x tutto…il GF senza te è una mosceria…anche Gian si è spento un pò…Ciao “tesoro”.

  11. ti ho conosciuta,se cosi si puo dire,vedendo il gf,e ora che nn ci sei nn mi interessa piu’.a volte mi sono realmente sentito felice vedendo il tuo comportamento con jan,eravate veri,felici,e lo trasmettevate anche a me,sul serio.ignora i bigotti che giudicano e poi ne fanno di peggio,sei un raggio di sole e una ragazza come te è un sogno,e se chi ti sta accanto tenta di oscurarti(sai a chi mi riferisci)nn aver paura di allontanarlo,perchè sei speciale cosi come sei e volerti bene è apprezzarti per quel che sei.nn cambiare,mai,e soprattutto nn farlo per gli altri,è un consiglio da chi questi errori li ha gia commessi.nn ti conoscerò mai ma credimi se t dico che ti considero come un amica.in bocca al lupo..

  12. Io fino ad ora, pur andando contro i miei principi, ho visto il Grande Fratello perchè c’eri tu Alice. Adesso non lo vedrò più e tornerò a fare il tifo per te quando combatti. Sei grande!!!

  13. Hai ragione, è stata fantastica. Sono una mamma e sarei orgogliosa che fosse mia figlia o la mia migliore amica. La storia con Gian è stata sincera e molto discreta, i sentimenti non si mettono in piazza.
    Le auguro tutto il bene possibile, con il cuore. Unico rammarico non poterla più vedere tutti i giorni.
    Buona vita a lei e a voi che le siete vicini.

  14. Alice 6 di un bellezza straordinaria e c’hai una carica dentro che e’ incredibile. 6 la femmina che ho sempre sognato. paolone da Pisa

  15. Aly (Venere nera) sei grande, tu hai uno spessore dentro e fuori, tipette come la Cristine non hanno neanche un decimo della tua voglia di fare e di arrivare, sei una grande!! ti auguro tutto il bene possibile e di poter realizzare ciò che vuoi!

  16. grazie sonia, ciao sono l’allenatore di Alice, hai pienamente ragione sulla falsa morale degli italiani, alice e una grande ed è VERA,

  17. Alice, sou brasleira, nao escreve italino, pero voglio dire qui se sai della casa del grande fratello , tu nao fez niente de sbagliato, sei vera, sei bela, alegre, sei veramente il sole.
    sono vramente decpicionada com a falsa moral dei italiano, no te ho visto fare proprio niente com o belissimo Gian .Adesso me perdona buta fouri questa merda de Nicola, perche se sai della casa a culpa é anche de lui.
    No ti voglio triste , aqui na casa de mia figlia siamo tutti mata per te e Gian.
    Quella casa senza de te , veramente sera de cativeria,de persone brita e cativa.
    Adesso voglio sapere una cosa , le italino no guarda il modo de vivere na casa de Chris, linae quela stronza de tereza que te ha nomonado ensieme a Thiago, bene (falsa), e Fabio poveretto una merda ambulante,
    Penso que questo gioco sia pilotato.
    Um beijo bacio de soni
    Sonia1377@hotmail.com

  18. alice due pizze fatte bene dalle a tuo fratello riccardo che sele merita ….. sto scherzando noi tifiamo x te mettecela tutta che poi ce paghi la cena

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi