home_1n.jpgNeanche il tempo di godersi appieno le vacanze e la nascita di Desireè, e Rosanna Conti Cavini e la sua organizzazione hanngià definito un programma di massima relativo ai primi sei mesi del 2008. Saranno appuntamenti di grande spettacolo e di prestigio internazionale, e ogni evento sarà trasmesso in diretta dalle telecamere di Rai Sport Sat: le date sono state infatti già programmate e fanno parte del palinsesto della rete, dopo che Rosanna Conti Cavini ne ha discusso la definizione con i massimi dirigenti Rai, tra cui il vicedirettore di Rai Sport e direttore del canale satellitare Dr. Manfredi Renda e il responsabile dell’amministrazione Rai Dr. Giuseppe Pasciucco.É

 

Inizio con il botto a Savigliano, in provincia di Cuneo, il prossimo 29 febbraio quando, davanti al suo pubblico, il brindisino d’origine Antonio De Vitis, già campione italiano dei pesi superpiuma e attuale titolare della cintura del Mediterraneo Wbc, tenterà la conquista del prestigioso titolo Intercontinentale Ibf, cintura che lo potrebbe proiettare nell’elité mondiale della categoria dell’Ente. Altro piemontese impegnato nella stessa riunione: ci riferiamo al 24enne Luca Michael Pasqua, che affronterà finalmente Tobia Giuseppe Loriga per la cintura tricolore dei superwelter. Il confronto è quanto di più affascinante può presentare la nostra boxe: entrambi imbattuti i ragazzi, Pasqua metterà in campo la sua conclamata potenza, mentre Loriga una maggiore esperienza e già un paio di titoli internazionali conquistati di fresco per l’Ibf. Pasqua, portacolori della Boxe Rosanna Conti Cavini come De Vitis, troverà finalmente quella visibilità che da tempo sta cercando. Nonostante la giovane età il ragazzo è in piena maturità e con un buon bagaglio d’esperienza, insomma tutto ciò che serve per affrontare un match dall’esito non scontato e un avversario di grande livello come Loriga.

conticavini007.jpg
Un mese dopo, il 28 marzo, Rosanna Conti Cavini e la sua organizzazione si sposteranno a Montesilvano, nei pressi di Pescara, per il match clou che vedrà opposti Lorenzo Di Giacomo, pupillo dell’organizzatrice grossetana, e il toscano di nascita senegalese Mouhamed Alì Ndiaye della Bbt. In palio ci sarà il titolo dell’Unione Europea dei supermedi, per un grande appuntamento che regalerà senza dubbio grandi emozioni e che ha già suscitato grande attesa e inutili polemiche. Certamente non mancheranno pathos e adrenalina a mille sul ring per il pugile di casa, che in caso di vittoria potrà sancire il suo definitivo rilancio e la chiave per avere la terza opportunità in carriera di conquistare l’Europeo vero e proprio.
In quello stesso periodo (fine marzo-inizio aprile), sono programmate delle prove di grandissimo spessore per altri ragazzi dell’organizzazione: Maria Rosa Tabbuso e Alberto Servidei. La Tabbuso, campionessa Europea dei supermosca, tenterà la conquista della corona mondiale della categoria per la Wba, affrontando la campionessa in carica, la cinese Zhang Xi Yan, atleta amministrata dal manager belga Philippe Fondu. Tabbuso, alla ricerca della definitiva consacrazione di una grande carriera a livello mondiale, e Zhang hanno un’avversaria in comune, la campionessa mondiale Wbc dei mosca Stefania Bianchini. La cinese, dominata in lungo e largo dalla Bianchini, alla fine del 2006 fu deliziata di uno sconcertante verdetto di parità, mentre nel maggio scorso la romana uscì sconfitta ai punti ma a testa alta e dopo un grande incontro sostenuto contro la campionessa milanese. Alberto Servidei metterà invece in palio la propria cintura Europea dei pesi piuma in una difesa volontaria, da sostenere in un “derby” in famiglia contro Fausto Bartolozzi (già campione italiano dei supergallo e designato co-sfidante al titolo Ue della stessa categoria), che salirebbe di peso per l’occasione, oppure in un match ad altissima tensione contro l’ucraino Oleg Yefimovych, diventato fresco titolare dell’Intercontinentale Wbo battendo quel Voronin con cui Servidei conquistò la cintura continentale nello scorso maggio. Il ravennate è comunque atteso da una grande prestazione che metta a tacere le polemiche susseguenti alla non perfetta esibizione contro lo spagnolo Blanco (che riavrà di fronte come sfidante ufficiale) e ne rilanci le ambizioni a livello mondiale.
Il 24 aprile è certo l’appuntamento con Livorno e il beniamino locale Luca Tassi, campione italiano dei supermedi e capace di trascinare ogni volta tremila concittadini entusiasti ad applaudirlo. Il suo avversario per la terza difesa della cintura tricolore sarà l’abruzzese Simone Cannelli, atleta di talento che dopo un periodo “di riflessione” è tornato a combattere lo scorso anno e che cercherà ovviamente di rilanciarsi a livello nazionale e costituirà un avversario da tenere nella giusta considerazione. Per il toscano amministrato dalla manager Rosanna Conti Cavini l’incontro dovrà essere l’ennesima conferma dei suoi mezzi e l’opportunità di farsi luce a livello internazionale: Tassi è imbattuto e cerca il giusto trampolino di lancio per grandi traguardi futuri.
Il 30 maggio, presumibilmente a Grosseto, sarà ancora boxe mondiale targata Conti Cavini, con la supergallo Emanuela Pantani che, diventata campionessa europea, dovrà immediatamente mettere da parte l’emozione e tentare la conquista del sogno che vale tutta una carriera, il titolo mondiale Wbc. Coraggio e tecnica non mancano certo alla maremmana, che avrà bisogno di una condizione al cento per cento per strappare la cintura dalle mani della campionessa, l’argentina Oliveras detta “Locomotora” per la forza e la determinazione. Un match da far tremare i polsi che avrà probabilmente come contorno il titolo italiano dei piuma tra David Chianella e Luca Maggio, in una riedizione di un incontro tra compagni di organizzazione che godrà dell’incertezza del pronostico.
Le ultime due date programmate sono quelle del 27 giugno e del 12 luglio: per entrambe manca il programma, ma se per la prima manca pure la sede, la seconda si sa già che vedrà il palcoscenico di Sequals, paese natale di Primo Carnera. Dopo le manifestazione del 2006 e del 2007, l’amministrazione comunale della cittadina friulana ha fortemente richiesto a Rosanna Conti Cavini una nuova riunione per dare lustro e ricordo a un grande campione.
Insomma un eccezionale programma è già pronto per la prima parte del 2008: una scaletta ricchissima di eventi ai quali se ne aggiungeranno certamente altri in corso d’opera, con protagonisti veramente da “Mille e una notte” della boxe italiana e internazionale. Ne sarà certamente protagonista anche Michele Di Rocco, che proprio nelle prossime ore sarà a Grosseto a discutere i suoi programmi futuri con Rosanna e Umberto Cavini.

Ufficio Stampa RCC boxe
conticaviniboxe@libero.itwww.rosannaconticavini.it

Di Alfredo

2 pensiero su “Pugilato: i programmi dei Conti Cavini”
  1. Grazie. i complimenti sono ben accetti e nello stesso tempo sono la ricompensa per i sarifici e il lavoro della nostra equipe.
    alfredo bruno

  2. Complimenti per il restyiling del sito!Finnalmente qlcno che segue il pugilato come merita,anche a livello dilettantistico!

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi