Sta prendendo forma il programma della serata che venerdì 30 gennaio Rosanna Conti Cavini offrirà ai tifosi e alla città di Frosinone, e ai telespettatori di Raisport Più. L’evento avrà il suo momento clou nel match valido per la corona Intercontinentale Wbo dei pesi welter tra il detentore, il danese Christian Bladt e lo sfidante Sven Paris, il talentuoso ragazzo ciociaro che è rientrato nelle fila del team grossetano dopo le importanti esperienze americane.

La manifestazione è messa in piedi in collaborazione con  l’Accademia Pugilistica Frosinone presieduta da Dheni Paris, con il patrocinio dell’amministrazione comunale della città laziale, con il sindaco Michele Marini e l’assessore allo sport Angelo Pizzutelli, e della Regione Lazio con l’interessamento fattivo dell’assessore regionale allo sport Francesco De Angelis.

Già annunciata la presenza nella serata di Michele Di Rocco, sempre sinonimo di spettacolo, e del supermedio Andrea Di Luisa, già pluricampione nazionale tra i dilettanti che a Frosinone affronterà il suo terzo impegno professionistico (vinti prima del limite entrambi gli altri), e il match di semifinale di Coppa Italia sempre dei welter tra Marino Bucciarelli, ceccanese facente parte dell’organizzazione di Rosanna Conti Cavini, e Rocco Di Palmo, ecco che Umberto Cavini ha inserito un altro incontro di grande interesse. Ne saranno protagonisti l’ultimo acquisto della manager internazionale, l’albanese residente a Como Suat Laze, e il nigeriano Robert Osiobe, che fa parte della scuderia di Bladt, per i pesi piuma. Laze, che è in attesa di ricevere la nazionalità italiana visto che da molti anni vive e lavora nel nostro paese, è uno dei migliori pesi piuma in attività. Quest’anno ha vinto la prima edizione della Coppa Italia, ed è già in finale dell’edizione nuova, e si caratterizza per il coraggio e la potenza che mette sul ring. Il suo esordio per l’organizzazione di Rosanna Conti Cavini sarà tutt’altro che leggero, perché Osiobe è uomo di buona esperienza, dal record ampiamente positivo, e che già da diversi anni calca i ring danesi ed europei.

Dopo il successo della serata grossetana di fine anno che ha incoronato Emanuela Pantani campionessa mondiale, Rosanna Conti Cavini intende iniziare il 2009 sullo stesso solco: un titolo, l’Intercontinentale Wbo dei welter, di importanza enorme e propedeutico forse al titolo Mondiale vero e proprio che si contenderanno per quell’Ente il portoricano Cotto e l’inglese Jennings, la proposizione di Sven Paris verso un grande futuro, e la messa in mostra di grandi atleti dal radioso futuro. Il tutto per il bene dell’organizzazione e della boxe italiana in generale: una missione che dura da quasi trent’anni.

Ufficio Stampa Rosanna Conti Cavini – www.rosannaconticavini.com

Nella foto: Alfredo Bruno, Sven Paris e Vincenzo Belfiore

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi