OKTAGON: I GLADIATORI DEL RING  AL PALASHARP
È iniziato il countdown dell’evento più atteso dagli appassionati di sport da combattimento.  “Giorgio Petrosyan vs Andy Souwer” è la sfida mondiale più attesa.

pag01_7-copiaMilano. È fissato per sabato 14 marzo al Palasharp di Milano alle ore 20.00 l’appuntamento con la quattordicesima edizione di Oktagon, torneo di kick-boxing ormai riconosciuto a livello internazionale e patrocinato dall’ assessorato Sport e Tempo libero del Comune di Milano e dall’ assessorato ai Giovani, Sport e Promozione attività turistica della Regione Lombardia.

In occasione del 140° anniversario di relazioni istituzionali tra Italia e Thailandia sarà presente anche una delegazione ufficiale della Reale Ambasciata Thailandese, che vedrà come portabandiera l’atleta Prajaskin Kaenjanbai che sfiderà l’italiano Francesco Cerigone in un incontro celebrativo  della storica unione tra i due paesi.
Il vincitore si aggiudicherà la cintura offerta dalla Reale Ambasciata Thailandese: “the royal embassy thai fight belt”.

Undici i match previsti, di cui due titoli mondiali in palio e sette match in onda in diretta in sette paesi diversi, programmato anche uno speciale trasmesso da Italia Uno. Gli atleti saranno suddivisi in relazione alla categoria di riferimento del proprio peso corporeo e le sfide seguiranno il regolamento del k 1 rules, thai boxe e savate.

Grande attesa per il ritorno sul ring di Oktagon di Giorgio Petrosyan, il ventitreenne italo-armeno che nonostante la giovane età è considerato ormai un veterano del ring, vantando i titoli: MTA europea champion nel 2004 e 2005, il wmc Intercontinental Welterweight champion e Janus Fight Night tournament champion 2006 -2007,  che incrocerà i guantoni con l’olandese Andy Souwer, ventisei  anni e 130 gare all’attivo con 124 vittorie e due volte campione del torneo giapponese k 1 world max.

Ma in considerazione del crescente interesse, nei confronti di questa disciplina, da parte del pubblico femminile, non mancherà una sfida tutta rosa tra l’olandese Linda Ooms, classe 1983, detentrice del titolo mondiale W.F.C.A. vinto in Nuova Zelanda, e la venticinquenne milanese Silvia La Notte, campionessa mondiale di savate 1° serie, campionessa europea K1 pro W.P.K.C e campionessa italiana pugilato 1° serie.  L’incontro femminile valido per il titolo mondiale W.A.K.O. pro si svolgerà in cinque rounds da due minuti, categoria meno cinquanta Kg e verrà applicato il regolamento k 1 rules.

Per una sera toccherà quindi a Milano essere la capitale della kick-boxing, il sempre più ampio numero di appassionati delle arti marziali, infatti, sta facendo di Oktagon, che al Palasharp raccoglie oltre diecimila spettatori, un vero e proprio fenomeno di massa.

OKTAGON
 SABATO 14 MARZO 2009
 ORE 20.00
 PALASHARP
VIA SANT’ELIA, 33 
MILANO
 www.oktagon.it

Di Massimo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi