Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

A Roma grande successo per il Boxing Gala con Orial Kolaj campione Unione Europea | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

A Roma grande successo per il Boxing Gala con Orial Kolaj campione Unione Europea

_DSC0107 _DSC0100 _DSC008116/02/2018

PRESS RELEASE

 ROMA BOXING GALA

CAMPIONATO DELL’UNIONE EUROPEA/EBU PESI MEDIOMASSIMI E WSB

16 FEBBRAIO 2018

Ha risposto bene il pubblico romano all’ evento pugilistico ROMA BOXING GALA, riunione organizzata dal promoter Giulio Spagnoli della Spagnoli & Sabbatini Production in collaborazione con la Federazione Pugilistica Italiana.

RISULTATI WSB

Seconda giornata del Torneo Internazionale a squadre tra il team italiano ITALIA THUNDER e quello francese FRANCE FIGHTING ROOSTERS .

ITALIA THUNDER vs  France Fighting Roosters

Kg 52

PICARDI Vincenzo vs  ESCOBAR W 2-1 (18-20; 18-20; 20-18)

Kg 60

MAGNESI Michael vs  OUMIHA W 3-0 (46-49; 46-49; 45-50)

Kg 69

NATALIZI Mirko W ABB 5° Round vs  DEHEZ

Kg 81

VALENTINO Riccardo vs DIABIRA W 3-0 (45-48; 47-48; 46-48)

Kg. +91

VIANELLO Guido W 3-0 (49-46; 49-46; 49-46) vs  Nistor

 

RISULTATI MATCH PRO

 

  1. Supermedi 6 rounds

 

Johnny COCCI b. Tamaz IZORIA  per abbandono alla 5° ripresa

 

Ad avvio di match la boxe scorbutica di Izoria non ha regalato un avvio facile a Cocci. Il pugile di Ascoli Piceno ha dovuto assaporare qualche colpaccio del georgiano prima di far valere la sua boxe tecnica.

Izoria subisce un conteggio ma continua ad avanzare e a tirar colpacci larghi ma efficaci.

Cocci riesce a non cadere nella trappola avversaria e a riprendere così con la sua boxe in linea. Alla fine della 4° ripresa Jhonny riesce a centrare Izoria con una precisa combinazione tanto che va a terra e viene contato.

Al suona della 5° ripresa il georgiano non si presenta e quindi vince per abbandono al 5° round Jhonny Cocci.

 

  1. Superwelter 6 rounds

Diego DI LUISA  b.  Bakar GELENIDZE

 

Qualche sgambettata di troppo di Bakar che ha fatto sorridere il pubblico poco è servita. Sicuramente Diego Di Luisa non ha perso la concentrazione, anzi, lo ha caricato tanto che ha prevalso la sua boxe.

Il match è stato vissuto colpo su colpo da entrambi i pugili con Di Luisa che ha lavorato molto bene per tutte le riprese.

Provocatore, per quanto picchiatore, Gelenidze cerca di stuzzicare n tutti i modi Diego che, invece, ha risposto a suon di diretti destri e ganci sinistri. L’intensità del match è aumentata round per round arrivando così all’ultimo round con la vittoria italiana.

Main event vacante Titolo dell’ Unione Europea EBU

 

  1. Mediomassimi 12 rounds

Orial KOLAJ b. Mustafa CHADLIOUI (116-112; 116-112; 115-114)

E’ subito battaglia senza fasi di studio.

A sostenere 12 riprese ad alta intensità non è per tutti: Kolaj e Chadlioui hanno dato prova di un’ottima boxe. In avvio di match lo spagnolo si è subito imposto rendendo la vita difficile a Kolaj. Nel terzo round Kolaj è stato pronto alla replica riconfermandosi poi nella quinto con più efficacia. Nella ripresa successiva lo spagnolo diminuisce il numero dei colpi dando più spazio alla boxe di Kolaj. In finale, invece, c’è qualche colpo di troppo a danno di Orial che continua a reggere e ad incassare. Nella settima ripresa lo spagnolo si fa un po spavaldo forse troppo convinto di aver in pugno Kolaj. Le riprese a seguire è una continua boxe da fighter per entrambi: Kolaj insiste a colpire ma Chadlioui non è da meno. Nel decimo round la stanchezza di entrambi i pugili è sempre più evidente. Il pubblico continua ad applaudire entrambi i pugili che li accompagna all’ultimo round. Gli ultimi tre minuti iniziano con una testata involontaria a danno di Kolaj tanto che lo spagnolo si scusa immediatamente. Dopo un match intenso e spettacolare come quello appena vissuto, Orial stringe i denti e prosegue fino alla fine. Kolaj e Chadlioui terminano questo confronto sfiniti, stremati ma con la consapevolezza di essere all’altezza di ulteriori match titolati. Orial Kolaj si aggiudica la vittoria diventando campione dell’Unione Europea/Ebu  dei mediomassimi.

Maria MORONI

Press Office Roundzero

mariamoronipressoffice@roundzero.it

 

pressmariamoroni@gmail.com

www.roundzero.it