Ottavi di Finale sfortunati per l’Italia Boxing Team chelogoroseto120.gif
finora non è riuscita a passare il turno ma con sorpresa
finale. L’abile Vittorio Jahin Parrinello del Centro
Sportivo Esercito, che ieri si era imposto nella categoria
dei 54 Kg. per 18 a 16 contro l’armeno Atrur Grigoryan,
oggi non ce l’ha fatta a conquistare il passaggio ai
Quarti di Finale, perdendo ai punti per  24 a 13 contro il
georgiano Nikolaz Izoria e facendo sfumare la seconda chance
olimpica dopo i mondiali.


L’altra speranza italiana del Torneo, Alfonso Pinto,
napoletano classe ’78, categoria 48 Kg., anche lui Caporal
Maggiore dell’Esercito Italiano e allenato da Cesare
Frontaloni, non è riuscito a battere il forte russo David
Ayrapetyan, stoffa del campione europeo, che si è imposto
per 31 a 13. Prima giornata non andata a segno anche per il
69 Kg. Salvatore Grieco, casertano classe ’84,
appartenente al Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, che ha
dovuto cedere all’esperienza dello sloveno Bustian Kerin
che ha vinto per 18 a 11.
Da poco sceso dal ring, l’azzurro 57 Kg. Alessio Di
Savino, del Centro Sportivo Esercito, che ieri ha dato prova
di grande coraggio con il georgiano Koba Pkhakadze vincendo
per 21 a 10, ha ancora l’amaro in bocca per aver perso con
il francese Kschesafi Djelkhir, per 22 a 12, un punteggio
che forse lascia un po’ a desiderare per un match condotto
dal francese in maniera scomposta. Con il braccio ancora
alzato il combattivo pugliese Dario Vangeli, rivelazione in
zona 64 Kg., ha vinto per 19 a 11 contro il temibile Leven
Ghvamichava, con qualche polemica del team georgiano…

kg64itavangeli-geoghvamichava29_-di-emanuele-feliciantoniod.JPG

Le prime dichiarazioni del Responsabile dell’Italia Boxing
Team Francesco Damiani. “Parrinello ha condotto un
incontro in maniera un po’ tesa, non mostrando la
decisione che comunque ha mostrato in occasione dei
mondiali. Non è entrato a pieno nel gioco ed ha fatto una
gara al di sotto delle sue possibilità. Pinto ha
dimostrato che ha bisogno di combattere. Diciotto mesi di
assenza dal ring e quindi di inattività sono molti,
considerando poi che è rientrato solo in occasione degli
ultimi campionati italiani.

dsc_0047.JPGDue fuoriclasse che di sicuro
porteremo al 2° Torneo Europeo AIBA di Qualificazione
Olimpica che si svolgerà ad aprile ad Atene. Per quanto
riguarda i due gregari Salvatore Grieco e Alessio Di Savino,
il primo non è stato in grado di contrastare il mancino
sloveno imponendo la sua padronanza; il secondo, invece, ha
dovuto affrontare un avversario scomposto e non ha potutodsc_0047.JPGdsc_0047.JPG
interpretare l’incontro al meglio come nei sedicesimi.
Ora, però, bisogna concentrarsi su Dario Vangeli.. ” .
Che domani, giornata di Quarti di Finale, dovrà affrontare
un avversario non facile: l’ungherese Gyul Kate che ha
battuto da poco il greco Gkevorgk Gkalstian per 15 a 5.

La foto del vincitore Dario Vangeli del nostro
fotografo ufficiale Emanuele Di Feliciantonio (la gallery
fotografica del Torneo su www.fpi.it).
Comunicato FPI

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi