di Alfredo Bruno

angelocore

Andrea Angelocore è l’ultimo acquisto dell’ A.S. Boxe Club Setteville dove insegna Filippella. Non parliamo certo di un esordiente visto che a 19 anni ha già disputato 20 match (+13, -5, = 2). La sua attività ha avuto dei black out che lui ci spiega: “Ho avuto due infortuni. In uno si stava staccando il tendine dalla rotula e quindi sono dovuto stare fermo e fare la terapia chiamata onda d’urto, che mi ha riconsolidato il tendine alla rotula. Adesso sono tornato in palestra qui a Setteville da circa 20 giorni ed ho ripreso gli allenamenti”.


Andrea, che ha iniziato alla San Basilio nel 2005, ha svolto la maggior parte dell’attività a Fiumicino da Luciano Sordini, conseguendo buoni risultati,lui juniores, anche contro II serie, perché non era facile trovargli avversari tra i welter e i superwelter: “Io lavoro di notte. Ho il banco del pesce. Mi alzo 4 volte a settimana alle due di notte e per me la giornata lavorativa finisce alle alle 14, quando vado a casa per riposarmi un paio d’ore. Quindi la sera vado in palestra. Io abito a Montesacro e Fiumicino per me era troppo lontano, qui a Setteville da casa ci metto circa un quarto d’ora,traffico permettendo”.

Il tuo avversario più difficile?
“L’ unica sconfitta vera considero quella subita da Mangiacapre. E’ il migliore in assoluto tra gli avversari che ho incontrato, un vero fuoriclasse. Fino alla terza ripresa ho lottato alla pari, poi nella quarta ha preso il sopravvento”.

Che cosa ti ha dato il pugilato?
“Il pugilato mi ha insegnato a vivere. Insieme all’educazione che mi hanno dato i miei genitori lo ritengo fondamentale. Il pugilato era il mio sogno ed è stato proprio mio padre che a 15 anni mi ha portato in palestra”.

Come ti definisci pugilisticamente?
“Non mi ritengo un tecnico, né un picchiatore. Sono pugile che sta lì e aspetta l’avversario, però quando colpisco faccio male e all’occasione vado pure dentro”.

Hai intenzione di continuare con la boxe?
“Ho intenzione di passare professionista il prima possibile, appena ho raggiunto il punteggio”.

Hai qualche hobbies?
“Mi piace la discoteca e la musica da discoteca. Mi piace ballare anche se Eleonora, la mia fidanzata, dice che sono legato, un po’ rigido come nel pugilato. Mi piace andare al Night, ma quando mi alleno non ho tempo per andarci”.

Che dice la tua ragazza della boxe?
“L’ho conosciuta a Fiumicino tramite Mirko Ricci. A lei la boxe piace. Mi controlla soprattutto nella dieta, è una ragazza che mi sta molto vicino”.

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi