valentino-domenico01.jpgAlla prima edizione della “Ndunduliata”, la manifestazione organizzata nella “Terra dei Pugili” dal Delegato alla Cultura e Tradizione Michele Colella in occasione del Carnevale, non poteva mancare un carro allegorico dedicato alla boxe. A sfilare tra le strade della cittadina casertana, grazie all’opera del mitico Rione Macello, anche l’azzurro Domenico Valentino…


A Marcianise il Carnevale si mette i guantoni con la prima edizione della “Ndunduliata”, la manifestazione voluta ed organizzata dal Delegato alla Cultura e Tradizione Michele Colella, che prende il nome da un termine strettamente marcianisano che sta a significare il rumore prodotto da percosse su attrezzi improvvisati, appunto come le botti, falci e tini. Veniva fatta a dispetto una ‘nduduliàta a coppie di sposi con età avanzata o se questa aspettava un figlio prima delle nozze.
E’ tradizione nella suggestiva cittadina casertana che i ragazzi di ogni rione costruiscano carri allegorici da far sfilare per le strade nella settimana dedicata al Carnevale. E anche quest’anno non poteva mancare all’appello il Rione Macello che ha dedicato il proprio carro all’azzurro delle Fiamme Oro Domenico Valentino, medaglia d’argento mondiale (kg.60), conquistata ai Campionati Mondiali di Chicago 2007, insieme all’ambito passo olimpico per Pechino 2008. “Tutti gli amici del mio rione si sono messi all’opera per scolpire la mia immagine su carta pesta – commenta soddisfatto “Mirko” – ed hanno dato vita ad un carro gigantesco che sta andando in giro per tutta Marcianise!”. “E sul mio carro – continua ancora stupito Domenico –  sono saliti ben novanta ragazzi che, come è consuetudine, hanno dato vita alla loro orchestra musicale, fatta con il suono di botti e falci. La sfilata è prevista fino a domani. I carri alla fine si raduneranno in un punto della città per essere giudicati da un’apposita giuria che premierà i migliori”.

domenico-valentino-accanto-al-carro-allegorico-che-lo-raffigura-carnevale-di-marcianise-2008.jpg
Da via San Giuliano per via Napoli, via Trieste, viale Kennedy, viale L. Da Vinci fino a Largo Velodromo: e qui le esibizioni dei singoli carri di “Musica Pastellessa” con premiazione finale. “Una tradizione che coinvolge tutti ragazzi di Marcianise!”. Il rione Annunziata con Vecchio Ricordo, il rione Pagani con La Barca, il rione San Giuliano con La Sirena, il rione Puzzaniello con Poseidone, il rione Loriano con La Slitta, il rione De Felice con l’Orchestra… ed il Rione Macello con Domenico Valentino!!! L’atleta della Nazionale Italiana Senior di Pugilato, del resto, lo merita: due successi in così poco tempo, che condivide con l’altro marcianisano Clemente Russo, oro mondiale a Chicago, non sono cosa da niente! “Marcianise continuerà a festeggiarmi fino a maggio – ci informa Domenico – perché da lì in poi dovrò concentrarmi per la grande meta: i Giochi Olimpici!”. E speriamo che il carro “portafortuna” sfili ancora dopo Pechino: dietro in bella vista ci sono cinque cerchi… “che simboleggiano il cammino verso per l’ambito traguardo – Valentino è più che determinato – … e Marcianise ha già promesso che per il Carnevale del 2009 il mio pupazzo in carta pesta sarà ancora più grande!!!”. 
Ufficio Comunicazione FPI
Michela Pellegrini

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi