locandina_42x60h_piccola.jpgDopo la grande impresa contro Choukri Yentour, il palazzetto di Fiumicino di viale Danubio torna ad ospitare la grande boxe di Emanuele Della Rosa, per un evento firmato Boxe Loreni e Sordini Boxe Fiumicino. Tutta la cittadina è in fermento per il match che vedrà il welter di Sordini affrontare il temibile Kobe Vandekerkhove, campione nazionale del Belgio in carica…

 


Un incontro importante e ad alto rischio, ma che proietterà il campioncino della scuderia di Mario Loreni, nella zona calda delle classifiche europee. L’incontro verrà ripreso dalle telecamere Rai Sat e verrà commentato dalle autorevoli voci di Nino Benvenuti e Mario Mattioli. “Il mio sogno? Di arrivare più in alto possibile – ha detto Emanuele dopo aver sconfitto al Palalottomatica Hicham Nafil  –  per prima cosa al titolo europeo”.
Le premesse per una serata speciale ci sono tutte. Emanuele Della Rosa, classe 1980, è passato professionista nel 2005, fino ad oggi ha disputato 14 incontri, tutti vinti, 8 dei quali per k.o. è ad oggi uno dei pugili più seguiti dal pubblico capitolino. È detentore della cintura WBC del mediterraneo e dell’interconentale IBF. La prima conquistata il 4 agosto del 2006 proprio nel Palazzetto di Fiumicino contro Chounkri Yentour, la seconda vinta contro il forte Bogdan Mitic, in un incontro durissimo allo Stadio della Pallacorda di Roma. Tra le sue doti, incredibile caparbietà e una generosità sul ring che non ha pari.
della-rosa-sordini.JPGNelle ultime prove ha dimostrato notevoli miglioramenti dal punto di vista tecnico e nell’impostazione tattica, senza però snaturare il suo pugilato dal ritmo incessante e logorante per i suoi avversari. Questa caratteristica gli ha valso l’appellativo di Ruspa. Per questo motivo tutti i suoi incontri hanno sempre registrato uno straordinario afflusso di pubblico, sia dalla capitale, dove lavora, che da Fiumicino, sua cittadina di nascita e dove si allena. In questi ultimi giorni sta curando la sua preparazione con il maestro Luciano Sordini, che lo segue da quando era dilettante, con un attenzione particolare alla precisione e all’esplosività. Per questo motivo per le sessioni di guanti lo hanno aiutato il giovane e veloce Emanuele Blandamura, Giorgio Marinelli e Marco Paolini.
Il suo avversario, Kobe Vanderrkhove, ha un record di 10 vittorie, 5 delle quali prima del limite, 4 sconfitte ed un pari. Il 27 maggio 2007 è diventato campione nazionale belga, battendo ai punti, con verdetto unanime Charlos Shram. Vanderrkhove non teme i ring internazionali, ha combattuto in Italia e in Francia, oltre che in Belgio.
blandamura-emanuele.JPGNel sottoclou della serata saranno protagonisti anche il giovane Emanuele “Sioux” Blandamura che affronterà il croato Armend Tatari e Marco Paolini, che tornerà sul ring contro il marocchino Abdelouahed Ben Lelly. Inoltre sono previsti sei incontri dilettantistici che vedranno gli allievi di Luciano Sordini affrontare avversari del centro Italia.
L’inizio della serata è previsto per le 20.30.
Il costo dei biglietti è di 20 euro per il parterre e 10 euro per le tribune 
Comunicato Stampa

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi