di Chiara Ferraù 

giacoma_cordio.jpgHa ventisette anni, è laureata in archeologia, gestisce un asilo nido, studia scienze motorie ed è anche campionessa dell’Unione europea di pugilato. Si chiama Giacoma Cordio è di Marsala ed è una pugile di grande talento. L’ultimo campionato che ha vinto è quello dell’Unione europea che si è disputato a Lille (in Francia) lo scorso 8 dicembre. La grintosa siciliana ha battuto la belga Joany Looijer e la campionessa francese Lorna Weaver in finale. Giacom è una ragazza molto decisa, volitiva, intraprendente, dinamica ma non le mancano dolcezza e affabilità.

 

 

Le sue giornate sono intensissime, senza un attimo di sosta. “Lavoro tutto il giorno con i bambini – racconta Giacoma – ho una scuola dell’infanzia, quindi sono impegnata a tempo pieno. Mi alleno quotidianamente e spesso più ore al giorno, sono iscritta alla facoltà di Scienze motorie e quando posso studio. Certo non è facile, la sera torno a casa sfinita, ma sono contenta e serena”.
Forse è proprio questo il suo segreto: fare ciò che le piace. Giacoma Cordio ha indossato i guantoni per gioco a soli quattro anni e da allora non li ha più tolti. A sei anni i suoi primi combattimenti di kick boxino, poi le prime gare e quasi sempre era l’unica ragazzina a combattere sui ring. Qualche tentennamento lo ha avuto solo durante l’adolescenza “mi vedevo strana – racconta – diversa rispetto agli altri ragazzini. È stato un momento delicato, ma è passato, sono arrivate le prime vittorie nel full contact, ero molto soddisfatta. Poi ci sono state anche le sconfitte. Tutte esperienze che mi sono servite a crescere”.
A diciotto anni, subito dopo il diploma, Giacoma decide di non iscriversi subito all’università e di viaggiare per conoscere il mondo. Per un paio d’anni si allena, fa gare e viaggia. Nel 2001 vince i campionati del mondo di full contact, una vittoria che la spinge verso il pugilato dilettantistico. L’unico neo della sua vita frenetica e piena di impegni è l’alimentazione. Per lei è un vero problema rinunciare alla buona cucina per mantenere sempre il peso ideale.

squadra-azzurra-a-lille-fra.JPG
Giacoma, fra allenamenti, gare, vittorie e viaggi è riuscita anche a laurearsi in archeologia preistorica alla Sapienza di Roma. “L’archeologia mi piace molto – dice la campionessa – purtroppo però non mi servirà nella vita perché la mia strada è un’altra”.
Intanto la pugile di Marsala studia scienze motorie: la sua vera passione. “lo sport è indispensabile per la crescita perché migliora l’uomo, rafforzando i valori dell’amicizia, della solidarietà, della condivisione. Spero un giorno – dice la Cordio – di avere una società per l’avviamento dei bambini allo sport. Nel mio asilo, infatti, mi dedico molto alle attività ludico-motorie, di coordinazione e linguaggio del corpo e poi non manca il sacco che consente loro di scaricare a suon di pugni tensioni ed emozioni.
Fra i sogni del cassetto di Giacoma c’è quello di partecipare alle olimpiadi di Londra nel 2012. Se la boxe verrà inserita tra le specialità olimpiche (forse già dal prossimo settembre) la Nazionale dovrebbe essere convocata per mettersi al lavoro. Sarebbe un altro sogno che si avvera per Giacoma.

Articolo tratto da www.ecodisicilia.com

 

Di Alfredo

4 pensiero su “Giacoma Cordio: una pugile con le idee chiare”
  1. Buongiorno,
    alcuni mesi fa mi avevate inviato il numero di una vostra rivista cartacea. Vi avevo detto che mi piacerebbe scrivere sulla boxe, questo è ancora valido, anche se nel frattempo ho scritto di altri argomenti. Mi piacerebbe ricevere un nuovo numero di 2out.
    Continuerò comunque a leggervi.

    Vi aggiungo l’indirizzo:

    Michele Venturini
    Via Paganino, 29
    19038 Sarzana SP

    Grazie,

    Michele

  2. Ciao…Giacoma sono una cugina di tuo padre che vive in svizzera (Locarno Ticino)…Cmq volevo dirti che sei forte continua cosi…e spero che un giorno ci si vede…Ciaooooooooooo

  3. CIAO GIACOMA RIKORDI DI ME SONO IL CAMERIERE CHE TI HA SERVITO AL CIRCOLO NAUTICO POSILLIPO DI NAPOLI LA SERA DEL 27/03/2008 NON HO DIMENTICATO GLI SGUARDI E I SORRISI CHE MI REGALAVI DIMMI LI FAI A TUTTI COSI OPPURE ERANO SPECIALI E SOLO X ME XCHè SE E COSI VORREI CONOSCERTI DI PIù RISPONDI ALL’E MAIL missionenatura79@yahoo.it ciao e inbocca a lupo x la tua carriera

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi