Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Il 9 aprile a Viterbo due titoli italiani con i Conti Cavini | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Il 9 aprile a Viterbo due titoli italiani con i Conti Cavini

Grosseto, 19.2.10

Questo pomeriggio sono arrivati da Viterbo direttamente negli uffici grossetani dell’organizzazione di Umberto e Rosanna Conti Cavini i fratelli Franco e Maurizio Malè e il maestro di pugilato Agostino Malè, per definire i dettagli della manifestazione che si disputerà nella città laziale il 9 aprile prossimo.

 La manifestazione, che sarà organizzata dalla Boxe Rosanna Conti Cavini in collaborazione con il “Fitness Palace” dei fratelli Malè e con il patrocinio dell´Amministrazione Comunale di Viterbo, si disputerà al Palamale´, con le riprese in diretta di Rai Sport e la telecronaca di Mario Mattioli e del grande Nino Benvenuti, e sarà imperniata addirittura su due campionati italiani:
quello vacante dei pesi supermedi tra il campione Intercontinentale Wbf Andrea Di Luisa, militare di stanza a Viterbo, e Roberto Cocco, e quello dei mediomassimi tra il campione in carica Francesco Versaci e lo sfidante Vincenzo Imparato.

A questa già incredibile serata Umberto Cavini ha preparato un ricco sottoclou dove saranno di scena alcuni dei pugili della manager Monia Cavini: il leggero Giovanni Niro, il welter ciociaro Marino Bucciarelli, entrambi impegnati contro pari peso ancora da definire, e il piuma laziale Giuseppe Di Micco opposto al grossetano Luca Maggio, per un match che per i valori espressi dai due atleti vale sicuramente come un titolo italiano. La maggiore attrazione per il pubblico viterbese sarà naturalmente Andrea Di Luisa, ormai adottato dalla città della Tuscia: imbattuto dopo sette match, peraltro tutti vinti prima del limite grazie alla potenza soprattutto della mano destra, il già pluricampione italiano dei dilettanti è considerato a ragione da tutti gli addetti ai lavori come il miglior pugile italiano emergente. Quello del titolo italiano è per il ragazzo guidato all’angolo dal padre Michele una tappa obbligata verso ben più prestigiosi appuntamenti.

Tra qualche settimana verrà organizzata una conferenza stampa nella sala consiliare del comune di Viterbo alla presenza del sindaco Giulio Marini, del pugile Andrea Di Luisa, di tutta la stampa specializzata, oltre ai titolari del Fitness Palace.

Ufficio stampa Rosanna Conti Cavini