Il Dolce & Gabbana Milano Thunder sconfitto 3 a 2 dai Kremlin Bears

Milano, 26 Febbraio 2011 – Il Dolce & Gabbana Milano Thunder torna da Mosca con una sconfitta bruciante ed inaspettata, che complica il cammino del team italiano verso le semifinali. Il risultato di 3 a 2, permette ai Thunders di guadagnare comunque un punto e non perdere troppo terreno rispetto a Parigi, ancora vittoriosa in questo week end ad Istanbul. Tre punti di distacco dal Paris United significano l’obbligo di vincere gli ultimi due incontri della regular season e guardarsi le spalle da Astana che, vincendo domani, diventerebbe la migliore seconda dei tre gironi.

Nel primo confronto Vittorio Parrinello sale sul ring contro il russo Avtorkhanov, sconfitto due volte dal francese Oubaali. Il match si mette subito male, con l’italiano che fa fatica a prendere le misure al suo avversario e subisce diversi colpi nelle prime due riprese. Il carattere di Vittorio viene fuori a partire dal terzo round ma non basta a recuperare il match.
Punteggio finale: Alikhan Avtorkhanov – Vittorio Parrinello 3 – 0
48-47; 49-46; 49-46

Il match tra i pesi leggeri vede protagonista Vazgen Safaryants, il quale arriva a questo incontro con un record d due vittorie su due match disputati, entrambi contro Shafiq Chitou degli Istanbulls. Anche in questa occasione il bielorusso non tradisce le attese  e conduce un match aggressivo contro Hadiyatullaev, dominando le prime riprese, tanto da dare l’impressione di poter mettere ko l’avversario in qualunque momento. La grande prestazione di Safaryants garantisce ai Dolce & Gabbana Milano Thunder il punto della parità.
Punteggio finale: Ziyodulla Hadiyatullaev – Vazgen Safaryants 0 – 3
50-44; 50-44; 50-44

Luca Podda torna sul ring contro il medio Shidaev, autore di un grande match contro il turco Onur Sipal ad Istanbul all’esordio nelle Wsb. Il russo conferma di essere un pugile di spessore e domina le prime tre riprese. Il match viene interrotto alla terza ripresa a causa di una ferita rimediata dall’italiano ed il punteggio fino a quel momento è nettamente a favore del russo.
Punteggio finale: Sukhrab Shidaev – Luca Podda 3 – 0
20-17; 20-17; 20-17

Dura pochissimo l’incontro tra Bosko Draskovic e l’esordiente Ali Musaev, che alla prima ripresa colpisce duramente il montenegrino al volto. Bosko prova a continuare ma è costretto a fermarsi. I Kremlin Bears vanno sul 3 a 1, garantendosi al vittoria.
Punteggio finale: Ali Musaev – Bosko Draskovic  Ko alla prima ripresa

Clemente Russo sale sul ring per conquistare un punto, che potrebbe diventare decisivo nella corsa alle semifinali, contro un altro nuovo acquisto di Mosca, Sergo Pogosyan. La prima ripresa è nettamente a favore del campione di Marcianise, ma nella seconda il giovane massimo russo mostra una buona reazione ed il match appare più equilibrato di quanto ci si potesse aspettare. Alla fine prevale la maggiore esperienza e la classe di Russo, che fissa il punteggio della serata sul 3 a 2.
Punteggio finale: Sergo Pogosyan – Clemente Russo 0 – 3
46-49; 47-48; 46-49

Sabrina Ippoliti

Dolce & Gabbana Milano Thunder

 

Di Alfredo

2 pensiero su “MOSCA CALA IL GELO SUI THUNDERS”
  1. appoggio pienamente Alessandro di quando dice sono davvero ridicoli siamo divendati la russia degli anni 60-70 solo militari pero’i loro pugili morivano di fame mentre i nostri si arricchiscono per fare cosa?

  2. Manifestazione davvero ridicola… la boxe è altro… Russo e Cammarelle e company credono di rappresentare il pugilato italiano, ma ne sono solo la rovina, i pugili italiani non si riconoscono in loro… dilettanti a 30 anni… non hanno le palle di lasciare uno stipendio militare sicuro per mettersi in gioco senza canottiera e dimostrare chi sono… e in più sbarrano la strada della nazionale ai giovani promettenti… il male della boxe professionistica italiana parte proprio da qui… la federazione dovrebbe imporre un limite massimo entro il quale non si puo più combattere da dilettanti… o si passa professionisti o si smette…

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi