Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Stasera Larghetti affronta Nielsen per l’Intercontinentale WBO | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Stasera Larghetti affronta Nielsen per l’Intercontinentale WBO

82

 

 

 

 

 

 

 

di Michele Schiavone

Il MusikTeatret di Albertslund, in Danimarca, stasera sabato 19 marzo, sarà il teatro dove l’umbro-marchigiano Mirko Larghetti si esibirà per reinterpretare quel ruolo ben recitato nell’agosto 2014 in Germania, quando andò all’assalto della cintura mondiale WBO delle 200 libbre contro l’allora campione Marco Huck.

In territorio danese la posta in palio sarà un’altra, decisamente minore, vale a dire il campionato WBC International della sua categoria, ma assolutamente decisiva per riaprire il dialogo con la boxe di grande livello. Dopo la cintura dell’Unione europea conquistata nel 2013, il titolo posseduto dall’imbattuto danese Micki Nielsen (20-0-0, 14) è al momento quello più in grado di catapultarlo nelle posizioni elevate delle classifiche internazionali.

Appare innegabile che il “Toro di Frontino” deve fare i conti con l’ostilità della sede che lo vedrà tra i protagonisti della serata, perché il tifo, il calore, l’incitamento e l’appoggio andranno tutti in favore del locale campione.

Nielsen, professionista dal settembre 2011, ha compiuti 23 anni da tre settimane e vuole continuare ad essere, insieme al fratello Patrick il faro della nuova generazione del pugilato danese.

Guardia destra come il fratello, è stato “allevato” tra i professionisti con un meticoloso percorso di crescita, pazientemente costruito per infondergli gradualmente la fiducia nei propri mezzi, man mano che gli ostacoli diventavano probanti.

Domani sera avrebbe dovuto affrontare l’ex campione del mondo Giacobbe Fragomeni, nome altisonante per un record da costruire a tavolino, ma il lombardo ha dovuto rinunciare alla trasferta per cause di forza maggiore. Così Larghetti, 33 anni compiuti lo scorso settembre, ha accettato di prendere il posto del più affermato connazionale per tornare a dialogare ad alto livello.

Larghetti è passato professionista nel marzo 2009, dopo aver vinto il campionato nazionale elite del 2008. Salirà sul ring danese con il consistente record di 25 combattimenti: 24 vittorie (17 prima del limite) e 1 sconfitta.

Fonte www.sportenote.com