Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Grande successo al Memorial Carlo Duran | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Grande successo al Memorial Carlo Duran

29541113_10216626216550389_5126486426396197100_ndi Fausto Borgonzoni

Come ormai da tradizione , la PugilisticaPadana dei fratelli Alessandro e Massimiliano Duran ha organizzato , sabato 24 marzo,nel PalaPalestre di Ferrara, il memorial a ricordo del loro grande ed indimenticabile Carlo. La grande maratona pugilistica, con ben 12 combattimenti tra dilettanti e quattro professionistici, è incominciata alle 17.30 per terminare ben oltre la mezzanotte a parte la giusta pausa di un ora per permettere al pubblico presente, già dall’inizio della riunione di mangiare qualcosa al vicino ristorante od al bar del palazzetto. La sessione pomeridiana , dedicata ai soli dilettanti , a visto una serie di combattimenti molto interessanti ed equilibrati, ben diretti e giudicati da una terna arbitrale composta dai signori Diego Guida, Gianluca Scorzoni e Mario Acri. Tra i pugili in particolare evidenza la prestazione di Simone Bencivenga (Regis BO) vincitore del valido Alimzdari Pachamir (Cavarzere Boxe) e dello sfortunato Luca Grusovin ( Planet Boxe) che , nel match più bello del pomeriggio , ha dovuto lasciare via libera, ad Eros Favasulli (Cuba Boxe) a causa di una dolorosa lussazione alla spalla destra. Questi i  risultati del pomeriggio: 64Kg. Francesco Orlando (Ferrara Boxe) b Luca Marchesan (Cavarzere Boxe) p. – Francesco Onofri (Ravenna Boxe) e Luigi Mastromauro (Pugilistica Padana FE) pari – Eros Favasuli (Cuba Boxe VI ) b Luca Grusovin (Planet Boxe ) Rsc 3.- Francesco Santacroce (Planet Boxe) b Vargas Marvin Castillo (Cuba Boxe VI) p.-  Vincenzo Ricciardi (Pugilistica Padana FE) b Luca Giuseppe (Cuba Boxe VI) sq. 3. – 69kg. Simone Bencivenga ( Regis Bologna) b Alimzdari Pachamir ( Cavarzere boxe) p.- Ramadan Suljic (Pugilistica Padana FE) e Giulio Valerio Pezzani ( Cavarzere Boxe) pari. -75Kg. Beniamino Vacca (Pugilistica Padana FE) b Gabriel Bufmila (Ravenna Boxe) p. IL PalaPalestre era strapieno quando in serata ,oltre ad altri quattro match tra dilettanti ,di cui due femminili, sono finalmente saliti sul ring gli attesi professionisti. I primi ad affrontarsi sono stati i supermedi  Andrea Roncon ( 9+ 3-) di Cavarzere ed il lungo Jean Marc Yao Assouman ( 1+ 3-) giunto da circa un mese alla corte del maestro Croce. Sono state quattro riprese in cui Roncon ,come sua consuetudine, in costante caccia dell’avversario ha cercato di tagliargli la strada e chiuderlo alle corde per scaricare le sue poderose bordate. Cosa non semplice, perchè Yao ha messo in mostra buona velocità di gambe , e colpi dritti  che spesso hanno fermato l’azione dell’avversario. Il verdetto è stato assegnato a Roncon , ma ci poteva stare anhe il pari. L’atmosfera si riscaldava quando saliva sul ring la giovane promessa locale Daniele Zagatti (2+) che nei superleggeri affrontava il pavese Davide Calì (3+ 17-).Zagatti è ai primi passi di una carriera che promette soddisfazioni ed ha prevalso chiaramente ,nell’arco dei sei round , su un avversario che non ha più grandi ambizioni, ma che ha imparato molto bene “l’arte di perdere” offrendo sempre spettacoli gradevoli. In definitiva un buon combattimento che l’allievo di Duran ha portato a casa senza problemi ,infliggendo all’avversario anche un conteggio nell’ultimo round, ed incamerando una buona dose di esperienza che gli sarà utile nei match futuri. A seguire , nei pesi leggeri, Marco Iuculano (8+ 3-) che sta cercando di scalare la classifica nazionale della categoria, ha affrontato Lorenzo Calì (2=11-) fratello di Davide.Anche in questo caso la vittoria del pugile locale è stata netta ed indiscutibile , ma l’incontro meno bello del precedente, perchè il mestierante Calì ha fatto ricorso ad una boxe ostruzionistica, che gli è anche costata un richiamo ufficiale, per non farsi travolgere dall’azione continua ed incalzante di Iuculano. Il Match clou della manifestazione, arbitrato dal Sign. Giuseppe Quartarone,bolognese di nascita, ma ferrarese di adozione che il 31 marzo dirigerà, a Cardiff il mondiale dei massimi tra Joshua e Parker, vedeva affrontarsi  due validissimi esponenti della categoria dei pesi piuma , il ferrrese Mattia Musacchi ( 5+ 2=4-) ed il ventiduenne tatuatissimo milanese Alessio Lo Russo (3+ 2=). Un match molto bello dal punto di vista tecnico e dell’intensità, molto apprezzato dal pubblico con frequenti applausi. Peccato che dopo quattro riprese equilibrate , una testata accidentale abbia aperto una ferita alla fronte di Musacchi e costretto il medico a fermare l’incontro. La lettura dei cartellini sancivano il pari tecnico e la necessità di una rivincita.Musacchi è stato premiato con il premio ASI quale miglior pugile della manifestazione.

RISULTATI DELLA SERATA : Dilettanti. 64kg. Simone Renna (Ravenna Boxe) b Antonio Licata (Ferrara Boxe) p.- 69 Kg. Riccardo Stellin ( Pugilistica Padana FE) b Thomas Boscolo (Cavarzere Boxe) p. Femminili: 6o Kg. Ilaria Sinigaglia (Pugilistica Padana FE) b Michela Svarca ( Boxe Minchillo Pesaro) p.- 69Kg. Jessica Galizia (pugilistica Padana FE) b Enrica Montalbini (Boxe Minchillo Pesaro) p. PROFESSIONISTI. Supermedi: Andrea Roncon (Cavarzere) b Jean Marc Yao Assouman (Ferrara Boxe) p. 4 – Superleggeri: Daniele Zagatti (Ferrara)b Davide Calì (Pavia) p.6- Leggeri . Marco Iuculano (Ferrara) b Lorenzo Calì (Pavia) p.6- Piuma. Mattia Musacchi (Ferrara) e Alessio Lorusso (Milano) pari tecnico 5: Arbitri e giudici i sign. Quartarone-Giubelli – Roda e Mordini.