Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

I THUNDERS CHIUDONO IN BELLEZZA | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

I THUNDERS CHIUDONO IN BELLEZZA

Milano, 18 Marzo 2011 – Probabilmente non sarà decisiva per la qualificazione, ma regala comunque una grande soddisfazione questa vittoria del Dolce & Gabbana Milano Thunder contro i francesi del Paris United, grandi rivali del girone europeo.
La situazione di classifica sembra ormai compromessa e l’unica speranza di approdare alle semifinali è legata ad una sconfitta, improbabile, di Astana domani per 4-1 o 5-0. Rimane la sensazione di aver perso una grande occasione perché la qualificazione era davvero alla portata, come dimostrano le tre vittorie su quattro incontri contro il Paris United, primo del girone.


La serata è segnata subito dal walk over di John Nevin, bantam di grande valore, il quale avrebbe dovuto affrontare il nostro Vincenzo Picardi, nella rivincita del primo match a Milano, disputato il 19 novembre, in cui l’irlandese aveva prevalso.
Punteggio finale: Vincenzo Picardi – John Nevin 
Picardi wins by walk over
Il match tra i pesi leggeri vede sul ring Vazgen Safaryants, una delle sorprese più gradite del team di Damiani. Partito come riserva, il bielorusso ha conquistato la fiducia degli allenatori, combattendo in tre diversi match ed uscendone sempre vittorioso. In questa occasione il suo match dura davvero poco e viene interrotto alla seconda ripresa, quando Safaryants stava però dominando il suo avversario, il tedesco Schmidt, ferito ad una tempia e sconfitto per Ko tecnico
Punteggio finale: Vazgen Safaryant – Artur Schmidt
Safaryants wins by Tko
Eamonn O’Kane regala, come già nelle precedenti due occasioni, un match spettacolare e di grandi contenuti tecnici ed agonistici.
L’irlandese sembra essere già pronto per il passaggio al professionismo, grazie ad una boxe aggressiva, supportata da una condizione fisica sempre ottimale. Poco può il francese Stephane Cuevas, già sconfitto duramente da Sergiy Derevyanchenko per ko tecnico il 19 novembre, il quale viene contato già nella seconda ripresa e non riesce ad opporre una reale resistenza ai colpi di O’ Kane.
Punteggio finale: Eamonn O’Kane – Stephane Cuevas 3 – 0
50 – 44; 50 – 44; 50 – 44
Nikolajs Grisunins sale sul ring cercando il riscatto, dopo le tre sconfitte e il technical draw dell’ultimo match, contro Hrovje Sep. Purtroppo il lettone incorre in una nuova sconfitta, opponendo una flebile difesa alla boxe potente e aggressiva del croato. Il punteggio è forse troppo severo, ma descrive l’andamento di un amtch a senso unico.
Punteggio finale: Nikolajs Grisunins – Hrvoje Sep 0 – 3
45 – 49; 44 – 50; 45 – 49
Clemente Russo chiude la serata contro  Zied Jouini, contro il quale aveva vinto nettamente nel primo match in casa, durante l’esordio dei Thunders nelle WSB. Jouini non se la sente di continuare dopo la seconda ripresa e Russo replica il risultato di quell’incontro, mostrando di meritare il primo posto nella classifica individuale, che gli garantisce l’accesso alle finali di Guyang, così come il 73 kg Sergiy Derevyanchenko. Entrambi potranno giocarsi la loro chance di qualificazione alle Olimpiadi di Londra.
Punteggio finale: Clemente Russo – Zied Jouini
Russo wins by Tko

Sabrina Ippoliti
Dolce & Gabbana Milano Thunder
Press Office & Media Relations