Si è concluso per quest’anno il progetto che ha visto coinvolte la Fight Gym Grosseto ed il Polo Liceale Bianciardi e che ha permesso alle classi dell’istituto di avvicinarsi al mondo della noble art, grazie all’inserimento nel piano di offerta formativa dell’insegnamento delle basi tecniche dello sport del pugilato. L’epilogo dell’iniziativa è coinciso con la visita del presidente della Federazione Pugilistica Italiana Alberto Brasca alle classi che hanno partecipato a questa esperienza, unica in tutta Italia, che ha permesso ai ragazzi di frequentare un ciclo di lezioni introduttive al mondo della boxe durante l’orario scolastico, con l’intento di una riscoperta del valore educativo e delle opportunità che tale disciplina offre ai giovani per il loro sviluppo fisico e morale.. «Si comincia a capire che il pugilato non è una violenza fatta di nasi schiacciati – ha osservato Brasca –, ma è uno sport dove si imparano le regole, ci si irrobustisce fisicamente e si svolge un’attività formativa anche sul piano del carattere. Credo che i ragazzi che si misurano con la nostra disciplina abbiano anche la possibilità di crescere come uomini».

Soddisfazione da parte del corpo docenti, del presidente Amedeo Raffi e del maestro Raffaele D’Amico, sia per l’ottimo riscontro tra i circa 150 studenti che hanno partecipato, sia perché molte ragazze hanno dimostrato interesse per una disciplina solitamente considerata tipicamente maschile. Queste le parole di Raffaele D’Amico riguardo al progetto: «È stata un’esperienza positiva sotto ogni punto di vista. I ragazzi erano un po’ scettici all’inizio, ma poi hanno risposto molto bene e alla fine quelli che si giustificavano a lezione perché non avevano portato le scarpe o avevano mal di pancia erano sempre meno. Qualcuno di loro si è già presentato in palestra, e spero di poter ripetere l’esperienza già dal prossimo anno».

Al termine dell’incontro è stato proiettato in anteprima assoluta il filmato che parteciperà al concorso indetto dal CONI sui valori del fair play nello sport e nella vita e  girato da alcuni studenti del Polo Bianciardi proprio sul mondo del pugilato nei locali della palestra della Fight Gym Grosseto.

Comunicato Fight Gym

 

 

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi