BENE GLI AZZURRI CON SETTE MEDAGLIE

Di Leandro Spadari

rabat-010.jpgNei giorni 22 e 23 marzo u.s. si sono disputati nell’imponente sede del Caesar’s Palace di Las Vegas (Nevada) gli OPEN USA, importante tappa del prestigioso circuito agonistico internazionale della GOLDEN LEAGUE, che vede gareggiare molti tra i migliori atleti a livello mondiale sia nel kata che nel kumite.

La squadra azzurra si è fatta onore anche in questo difficilissimo appuntamento, rientrando a casa con un bottino di sette medaglie. Cinque gli ori, tutti maschili. Ad aggiudicarseli Francesco Ortu (CS Carabinieri) cat. 60 kg, Nello Maestri (CS Esercito), cat. 70 kg, Luigi Busà (Gruppo Sportivo Forestale) cat. 75 kg, Salvatore Loria (Gruppo Polisportivo Fiamme Gialle) cat.80 kg, Stefano Maniscalco (Gruppo Polisportivo Fiamme Gialle) cat. +80 kg: per quest’ultimo atleta, in particolare, ricordiamo l’oro conquistato appena una settimana prima alla Coppa Mohamed VI disputatasi a Rabat.

rabat-023.jpg

A corredo il bronzo di Ciro Massa (CS Fiamme Oro) cat. 65 kg, ed il quinto posto di Alessandro Nardi (CS Carabinieri), cat. 80 kg.

Al di sotto delle aspettative la squadra femminile, che si è aggiudicata un solo bronzo grazie all’ atleta umbra Greta Vitelli (Gruppo Sportivo Forestale), cat. + 60 kg.

Il prossimo appuntamento con la GOLDEN LEAGUE sarà in Italia, a Monza, nei giorni 4 e 5 aprile; seguiranno nel corso dell’anno gli Open di Germania (27,28 settembre) e gli Open d’Austria (11, 12 ottobre).

Di Massimo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi