Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Marasco difende il tricolore dei leggeri | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Marasco difende il tricolore dei leggeri

Comunicato Stampa Boxe Loreni del 03.03.10
Mario e Graziano Loreni danno fuoco alle polveri con la propria prima sfida titolata di questo 2010.
Giovedì sera, infatti, nei locali del “Dancing Sport Lavello” di Calolziocorte (LC) in viale De Gasperi 4, il duo di promoter bresciani ha messo in cantiere un evento di grande spessore, che avrà il culmine proprio in un match valido per il titolo di campione nazionale dei professionisti.
Protagonista è l’idolo locale Luca Marasco (14-0), che difenderà per la seconda volta la corona italiana dei pesi leggeri, conquistata appena a luglio in un’aspra battaglia con il compagno di scuderia Chiofalo e difesa in un epico duello con Califano tre mesi più tardi.


Nell’occasione l’imbattuto picchiatore orobico se la vedrà con un challenger di spessore, quale il romano Pasquale “El Puma” Di Silvio (11-1), elemento con le carte in regola per sperare nel tentativo di strappare la cintura fuori casa.
Cresciuto in un contesto dove la boxe si respirava quotidianamente, il trentenne laziale è già stato sul trono della penisola e conta di tornarci.
Non gli renderà sicuramente vita facile Marasco, classe 1984, allenato da Egidio e Fabrizio Bugada alla Bergamo Boxe, che ha dimostrato graduali e sorprendenti miglioramenti nel tempo, evolvendosi da un pugilato prettamente aggressivo ad uno che alterna anche dell’ottimo attendismo.
Il confronto sarà trasmesso in diretta da RAI Sport Più alle ore 22,15, ad indice che la prestigiosa emittente nazionale crede in un altro successo di spettacolo che Marasco ha sempre messo in vetrina nelle sue precedenti esibizioni.
Nel restante cartellone si misureranno altri alfieri della Colonia Loreni Olab, pronti a spiccare ilo balzo verso traguardi degni di nota.
Fra tutti spicca il mancino Benoit Manno (4-0), superpiuma dalla classe cristallina e dalla boxe spumeggiante.
Il tecnico torinese di origini calabresi dovrà superare uno scoglio ben più che ostico nell’esuberante Michael Isaac Carrero (9-8-2), nicaraguense ben noto alle platee italiane per le sue performance cariche di agonismo e che l’hanno visto impegnare pugili quotati fino allo strenuo.
Se aspira a vette di un certo valore, il ventottenne Manno dovrà dar precoce prova di maturità.
Capitolo in rosa con l’imbattuta e spettacolare Loredana Piazza (6-0), dotata di un fraseggio pugilistico che ha ben pochi pari a livello mondiale.
La pupilla di Mario e Graziano Loreni, causa un infortunio dell‘originaria avversaria Tronto, si troverà ad affrontare la coriacea concittadina torinese Perla Bragagnolo (1-1-1), in un derby che garantisce scintille.
La serata ospita anche due ottimi pugili, non facenti parte del Team Loreni Olab, ma che questo ospita volentieri per aggiungere pregio all’avvenimento.
In azione anche il quotato Roberto “Ruby” Belge (23-0), peso welter italo-svizzero, in possesso di credenziali che hanno già fatto parlare di sé.
Nell’occasione incrocerà i guantoni con il veterano ungherese Attila Molnar (17-15-6).
Chiude il programma Pio Antonio Nettuno (4-0), peso gallo di certo avvenire, che nei prossimi mesi si batterà per la vacante corona tricolore proprio con Rodrigo Bracco della colonia Loreni.
Per lui un collaudo sui 4 tempi contro lo scorbutico collaudatore Elemir Rafael (6-35-1).
La serata sarà presentata dalla bellissima voce della stupenda Simona Mazza e del consueto anfitrione Mimmo Zambara, mentre DJ Goldrake allieterà la serata con accattivante musica.
Primo colpo di gong alle ore 20,00.

La foto è di Alberto Germinario