Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Ranaldi batte Sinacore di fronte a un gran pubblico | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Ranaldi batte Sinacore di fronte a un gran pubblico

PRESS RELEASE 4

 BOXING A ROMA- GRUPPO SPAGNOLI & SABBATINI

 DIFESA TITOLO ITALIANO DEI SUPERMEDI

RANALDI b. SINACORE PER KOT 10

 Match dilettanti

Kg 60 Senior   Properzi (Roma Est) b.  Gammaitoni (Jacopucci)

Kg 69 Senior   Barilotti (Team Boxe) e Carnicella (Audace)- pari

Kg 75 Youth   Turchetti (Team Boxe)            b. Legnante (Romans)

Kg 64 Elite      Girordini (Team Boxe)           b. Piroli (Frosinone)

 MATCH PRO

Pesi Superwelter (6 round)

Alex Marongiu b. Diego Di Luisa

(Arbitro Di Clemente)

Match intenso combattuto sulla corta distanza per tutte e sei le riprese. Una boxe intensa e carica di forza per entrambi i pugili combattuto sul filo dell’equilibrio. Sul finale di match ha avuto la meglio Marongiu vincendo così il match ai punti.

Pesi Massimi Leggeri (6 round)

(arbitro Paolo Ruggeri)

Yassine Habachi b. Mattia Faraoni – ko5t

Incontro intenso fin dai primi secondi.

Tra le sedici corde, entrambi i pugili, hanno boxato colpo su colpo senza risparmiarsi.

Al quinto round, Habachi piazza un preciso montante sinistro al mento di Faraoni tanto da mandarlo al tappeto. Faraoni si rialza immediatamente ma oramai l’arbitro Ruggeri ha decretato la fine dell’incontro.

Campionato Italiano pesi Supermedi (10 round)

(Arbitro Antonello Paolucci)

Valerio Ranaldi b. Alessandro Sinacore – kot 10

Grinta, passione, coraggio e lealtà: queste sono le parole che descrivono la difesa del titolo italiano dei supermedi tra Valerio Ranaldi (13-1) e Alessandro Sinacore (13-3).

Il campione in carica Ranaldi si riconferma tale vincendo per kot 10 (ed ultima ripresa) combattendo un match dai colori accesi.

Sabato sera, il PalaVespucci ha vissuto il calore di un pubblico appassionato della buona boxe organizzata dal team Spagnoli & Sabbatini.

Anche se i due pugili si conoscono tecnicamente, il match è iniziato con una fase lenta per poi lasciare spazio ad un elevato ritmo nelle riprese successive.

Nel second round, Sinacore ha cercato di dominare con una boxe più convinta; Ranaldi, dalla sua, è riuscito a contenere le intenzioni dello sfidante bloccando le sue azioni.

Dalla terza ripresa in poi Ranaldi cambia decisamente ritmo aumentando anche l’intensità dei colpi.

Sinacore cerca in tutti i modi di contrastarlo grazie anche alla boxe del mancino con ganci destri al mento, ma Ranaldi migliora di ripresa in ripresa senza lasciargli un efficace spazio di azione.

Al decimo ed ultimo round, dopo i primi secondi, Sinacore subisce un conteggio per aver accusato un colpo ben assestato dal campione. Si riprende a boxare e Ranaldi, conscio della vittoria ormai vicina, prosegue piazzando precisi serie di colpi a corta distanza. L’arbitro Paolucci interviente e ferma l’incontro: Ranaldi vince per kot e si riconferma campione italiano dei supermedi.

Arbitro campionato totoli italiano: Antonello Paolucci

Giudici campionato titolo italiano: Sauro Di Clementi

Paolo Ruggeri

Paolo Bibbiani

Supervisore FPI:                           Massimo Barrovecchio

FullSizeRender come oggetto avanzato-1Medico Campionato titolo italiano: Dr. Giuseppe Macchiarola

Ring Announcer: Marco Facchini

Ufficio Stampa Roundzero

pressmariamoroni@gmail.com