Lecce 23 marzo 2012 

 La città di Squinzano saluta la sesta vittoria – nei professionisti – di Antonio “El Dynamite” Santoro. Il 29enne peso superwelter della scuderia Rosanna Conti Cavini ha superato per la prima volta da professionista, un pugile italiano; lo sfidante è stato il 30enne siciliano, Carmelo “Er Pitbull” Terranova della scuderia Monia Cavini. Ad ospitare il match-clou del programma stilato dalla società Amici del Pugilato e da Manuela Sparapano (di scena ieri sera, giovedì 22 ), è stato il Palazzetto dello Sport e dello Spettacolo di Squinzano; sul ring, sono saliti anche altri 14 pugili, i quali hanno dato vita ad un interessante programma sottoclou. Tra gli aspetti più emozionanti, sicuramente il match – tutto al femminile – tra le esordienti Calò e Ruggiero. Mentre ad analizzare il match conclusivo della serata, è stato lo stesso Santoro.


          «Indubbiamente, è stato un match che ha appassionato il pubblico presente a Squinzano  – commenta Santoro – ho trovato di fronte a me, un pugile valido che mi ha aiutato ad accumulare esperienza che certamente potrò utilizzare nei prossimi impegni. Insieme ad Manuela Sparapano, ringrazio pubblicamente, tutte le aziende che hanno contribuito alla realizzazione di questo nostro sesto evento pugilistico organizzato in Provincia di Lecce. Un sentito ringraziamento deve essere riservato anche all’amministrazione comunale di Squinzano guidata dal sindaco Gianni Marra, il quale insieme ad alcuni componenti della giunta, con in primis, l’assessore Cosimo Ippolito, si sono resi disponibili, sin da subito, ad ospitare questa serata di pugilato. Adesso ci concentreremo per la prossima sfida».
          Questi sono i risultati conseguiti nel programma riservato ai match sottoclou:
          Matteo Lala Junior kg 64,5 (Amici del Pugilato, Lecce) vs Roberto Meli Junior kg 63,5 (Performance, Massafra); ai punti vince Lala.
          Alessandro Corsano Elite IIIª Serie, kg 66 (Amici del Pugilato, Lecce) vs Antonello Bruno Elite IIIª Serie, kg 59,5 (Boxing Club Pesaro); pari.
          Fulvio Sozzo Elite IIIª Serie kg 66,5 (Amici del Pugilato, Lecce) vs Antonio Cardellicchio Elite IIIª Serie kg 66 (Pugilistica Quero-Chiloiro, Taranto); ai punti vince Cardellicchio.
          Gabriele Lo Rizzo Youth, kg 66 (Amici del Pugilato, Lecce) vs Matteo Marchetti Elite IIª Serie, kg 64 (Accademia Pugilistica Panettieri, Matera); ai punti vince Lo Rizzo.
          Elena Calò Elite IIª Serie, kg 59,5 (Amici del Pugilato, Lecce) vs Libera Ruggiero. Elite IIª Serie, kg 59,5 (Pugilistica Quero-Chiloiro, Taranto); ai punti vince Calò.
          Danilo Timo Elite IIIª Serie, kg 78 (Amici del Pugilato, Lecce) vs Antonio Fedele Youth, kg 76 (Performance, Massafra); per RSCI vince Timo.
          Antonio Guarasco Elite IIIª Serie, kg 94 (Amici del Pugilato, Lecce) vs Giovanni Angiulli Elite IIIª Serie, kg 92 (Performance, Massafra); No Contest.
          I tecnici accompagnatori sono stati, Toni Mannarini (Amici del Pugilato, Lecce), Aldo Quero (Quero-Chiloiro, Taranto) e Luciano Panettieri (Pugilistica Panettieri, Matera).
          A seguire il match-clou: Antonio “El Dynamite” Santoro kg 68 (scuderia Rosanna Conti Cavini) vs Carmelo “Er Pitbull” Terranova kg 69 (scuderia Monia Cavini). Il finale del match, ha visto la vittoria – ai punti – di Santoro, giunta al termine delle sei riprese. A sostenere all’angolo rosso, il leccese Santoro, è stato Toni Mannarini, mentre il siciliano Terranova, ha ricevuto il supporto tecnico di Giuseppe Fascetta.
          Presente alla serata anche il campione brindisino, Antonio De Vitis, il quale ha potuto ricevere gli applausi del pubblico presente all’interno del Palazzetto dello Sport di Squinzano.
          «Spero un giorno di poter essere protagonista anche in questa struttura – ha affermato De Vitis – è sempre bello poter disputare un match nel Salento dove il calore della nostra gente è davvero encomiabile». Anche il sindaco di Squinzano, Marra, ha manifestato la propria disponibilità per poter accogliere la presenza – questa volta però nelle vesti di atleta – di un pugile del calibro di De Vitis.

Commissario di riunione: Sebastiano Sapuppo (Le).
Arbitri: Giuseppe De Palma (Ba), Michele Contino (Ta) e Angelo Calìa (Ta).
Medico di servizio: dottor Angelo Tornese.
Cronometristi: Silvia Leone e Antonio Costa (“G. Dolce” Lecce).

UFFICIO STAMPA
Sandro Turco

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi