poster.jpgAncora una volta la tecnica pugilistica ha avuto la meglio sull’aggressività. Il match tra Stefania Bianchini e Simona Galassi si è svolto secondo un copione, quasi prestabilito. Simona Galassi (+ 7, = 1) si è presentata sul ring del Palasport di Forlì in condizioni fisiche smaglianti, il duro allenamento a cui è stata sottoposta soprattutto da Valerio Nati ha dato i suoi frutti. La Bianchini ( + 16, = 3, – 3) ha svolto la sua boxe caratteristica improntata sul ritmo e l’attacco, ma ha dovuto fare i conti con i colpi d’incontro che la sua plurititolata rivale gli ha infilato con la precisione di un chirurgo. Il divario al termine delle 10 riprese è stato abbastanza evidente: 99-90, 98-91 e 98-92, sono punteggi che fotografano bene l’andamento del match, dove dopo un buon e veemente avvio della milanese si è scivolato sui binari imposti dalla classe indiscussa e superiore della forlivese.

Il pugilato femminile da questo match ne esce ingigantito ancora di più, come se ce ne fosse bisogno. La boxe rosa è una realtà e quello che più conta fa spettacolo, cosa di cui qualche anno fa si dubitava molto.
Simona Galassi è la nuova Campionessa e intende valorizzare questo titolo al massimo anche dal lato economico; dopo aver dominato in lungo e in largo tra i dilettanti  con tre titoli mondiali vinti l’atleta della OPI 2000 a 35 anni ha bruciato le tappe tra i professionisti. Salvatore Cherchi ha avuto buon occhio e soprattutto ha sempre creduto in lei, una fuoriclasse che aggiunge il suo nome a caratteri cubitali al fianco degli uomini nella nostra storia pugilistica.
RISULTATI
Superpiuma:  Leva Kirakosyan (27+ 5-) b. Frederic Bonifai (34+32-4=) ko 3.
Mediomassimi:  Antonio Brancalion (30+6-2=) b. David Greter (11+ 19-2=) a.p. 6.
Welter: Ottavio Di Leo (2+-0-1=) b. Renato Gogosevic (0+3-) a.p. 6.
Leggeri:  Carel Sandon (4+1-) b. Vesko Michailov (3+26-1=) a.p. 6.
Mosca: Simona Galassi ( OPI 2000) b. Stefania Bianchini (Loreni Boxe) a.p. 10. Titolo Mondiale WBC.

Di Alfredo

Un pensiero su “Simona Galassi è la nuova regina mondiale”
  1. vittoria netta di Simona Galassi, match a senso unico dall’inizio alla fine.

    bello, l’ho guardato in televisione ieri sera e sono d’accordo che sono questi i match che servono a rilanciare la boxe verso il grande pubblico televisivo.

    Peccato che la Bianchini legasse appena poteva, ha tolto spettacolo al match (ed aperto un taglio con una testata alla Galassi…)ma la Galassi ha combattuto con freddezza e concentrazione, piazzando colpi precisi ogni volta che scambiava.

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi