poster.jpgSabato 29 marzo 2008, al Palasport Villa Romiti di Forlì, avrà luogo l’ennesima, grande,
manifestazione pugilistica organizzata dalla OPI 2000 di Salvatore e Christian Cherchi.
Nel clou, il combattimento valido per il titolo Mondiale WBC dei pesi mosca tra la
campionessa Stefania Bianchini e la detentrice del titolo Europeo Simona Galassi.
Questa sfida entrerà nella storia della boxe italiana, per molti motivi:
– Simona Galassi è stata la migliore dilettante nella storia, come dimostrano 3
titoli europei (2003-2004-2005), 3 titoli mondiali (2001-2002-2004) ed il fenomenale
record di 86 vittorie e 1 sconfitta (un autentico furto). Il suo record professionistico è
di 6 vittorie (3 per ko), 1 pari e 1 no-contest.
– Simona Galassi ha vinto il suo primo mondiale negli Stati Uniti, impresa
riuscita a pochissimi pugili italiani.


– Stefania Bianchini è la migliore professionista nella storia del pugilato
italiano, avendo vinto il titolo europeo (2003), il titolo mondiale (2005) ed avendoli
difesi entrambi parecchie volte contro le più forti avversarie in circolazione. Il suo
record è di 13 vittorie (2 per ko), 2 sconfitte e 2 pareggi.
– Entrambe, sono le icone del pugilato femminile. Sono laureate in scienze
motorie, lavorano come personal trainer nei centri-fitness (la Bianchini commenta
anche gli incontri di boxe per Eurosport), hanno partecipato ad innumerevoli
programmi televisivi, radiofonici e le loro foto sono apparse sui principali quotidiani
e periodici. Nel luglio 2005, Simona Galassi è stata protagonista di un evento che
ha unito la boxe alla moda ed ha sfilato per una nota casa di costumi da bagno.
I principali mezzi di comunicazione, hanno già mostrato grande interesse nei
confronti della sfida.
Il 6 marzo, Simona Galassi e Stefania Bianchini hanno partecipato a “Mattino 5”, il
programma di “Canale 5”.
L’8 marzo, la Gazzetta dello Sport ha dedicato quasi una pagina alle due campionesse.
Simona Galassi e Stefania Bianchini hanno registrato un video per il sito web Gazzetta.it.
Sabato 29 marzo, la sfida sarà trasmessa da Italia 1.
Al Palasport Villa Romiti di Via Sapinia, farà l’atteso ritorno sul ring l’ex campione
europeo dei pesi superpiuma Leva Kirakosyan. Dopo aver perso il titolo contro Sergey
Gulyakevich, il 22 dicembre 2007 a Milano, Leva Kirakosyan vuole scalare le classifiche
per avere la rivincita con il bielorusso. Siamo certi, quindi, che produrrà un grande
spettacolo per il pubblico forlivese. Il record di Kirakosyan comprende 26 vittorie (17 per
ko) e 5 sconfitte.
Da segnalare. il combattimento tra i pesi mediomassimi Antonio Brancalion e David
Greter, sugli otto rounds. Con un record di 29 vittorie (7 per ko), 6 sconfitte e 2 pari,
Brancalion ha l’esperienza per battere il francese. Negli ultimi quattro anni, Brancalion è
diventato campione d’Italia, internazionale IBF e dell’Unione Europea dei pesi
mediomassimi. Nello stesso periodo, ha perso solo una volta (contro Stipe Drews) per il
titolo Europeo.
Il peso leggero Carel Sandon affronterà Nikolay Michailov, sulle sei riprese. Sandon ha
vinto i tre incontri precedenti, uno per ko, ed è nipote del grande Sumbu Kalambay.
I pesi welter Ottavio Di Leo e Renato Gogosevic, combatteranno sulle sei riprese.
Apriranno la manifestazione, due incontri dilettantistici.
Per informazioni riguardo ai biglietti, telefonare al 348-5459819.
I prezzi sono i seguenti: 35 Euro per il bordoring, 25 Euro per la tribuna centrale e 15 Euro
per la tribuna laterale. Capienza palasport: 2.500.
Info: www.opi2000.com

Di Alfredo

2 pensiero su “Tra la Bianchini e la Galassi una pagina di storia per la boxe italiana”
  1. Simona Galassi ha una maggiore tecnica, Stefania Bianchini una maggiore potenza, è un match che ognuna delle due può vincere e per nulla scontato.

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi