Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Un fine settimana di fuoco per il Team Cavallari/Ventura | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Un fine settimana di fuoco per il Team Cavallari/Ventura

Nel fine settimana del 23-24 marzo saranno sette i pugili del Team del procuratore sportivo Francesco Ventura impegnati sui ring di Prato e Mantova.  Nessun incontro casalingo ‘di comodo’, ma quattro sfide tra italiani con ben tre derby di scuderia che si preannunciano battaglie dal difficile pronostico. Questo per offrire al pubblico uno spettacolo appassionante e dall’esito incerto, e per permettere ai pugili di fare attività e crescere con match veri, dando la possibilità ai più meritevoli di avanzare nelle classifiche di categoria.

Venerdì 23 marzo all’Estraforum di Prato , per l’organizzazione congiunta di Pugilistica Pratese, Boxing Club Calenzano e Boxe Campi, andrà in scena una serata benefica in favore di Francesco, figlio di un pugile della palestra del maestro Ivano Biagi bisognoso di cure assai costose e di solidarietà. Dopo la cornice dilettantistica, saranno tre i match professionistici in programma, tutti sulla distanza delle sei riprese, con impegnati altrettanti pratesi beniamini di casa allievi del maestro Fausto Talia.

Nei pesi welter un elemento in grande crescita e in serie positiva come il 28enne  Marco Papasidero (Team Cavallari-Ventura, 4+ 2= 1-) se la vedrà con il 29enne siciliano di Bagheria Giovanni D’Antoni (Team Cavallari-Ventura, 8+ 2= 8-), più esperto dell’avversario, già sfidante al titolo italiano ma in cerca di rilancio dopo le ultime due sconfitte.

Nei pesi medi promette scintille la sfida tra il guerriero 33enne  Alessandro Ruggiero (Team Cavallari-Ventura, 5+ 1= 6-), il quale sembra aver trovato la giusta convinzione dopo una serie di risultati altalenanti, ed il più tecnico  28enne  Ignazio Crivello (Team Cavallari-Ventura, 2+ 1= 6-), sempre di Bagheria, il quale dopo una brillante carriera da dilettante ha ottenuto finora poche soddisfazioni nel professionismo, con nove incontri tutti disputati in trasferta e non sempre terminati con un equo verdetto da parte dei giudici. Sia D’Antoni che Crivello saranno accompagnati dal maestro Salvatore Martorana.

Sempre nei pesi medi, avranno la grande opportunità di rilanciarsi e migliorare il proprio record negativo sia il 33enne Marco Fusai (Team Cavallari-Ventura, 3+ 6-) sia il 30enne lombardo Alain Kourouma (maestro Taverniti, 2+ 7-).

 

Sabato 24 marzo alla palestra Boni di Mantova , nella prima delle tre manifestazioni del 2018 organizzate nella città lombarda dalla Boxe Mantova del maestro Bruno Falavigna insieme a Francesco Ventura, dopo il sottoclou dilettantistico si sfideranno in ‘campo neutro’ sulle sei riprese due promettenti pesi gallo: il 24enne di Siracusa Gianluca Conselmo (Team Cavallari-Ventura, 2+), allievo del maestro Salvatore Melluzzo e quattro volte campione italiano da dilettante, ed il 27enne napoletano Tommaso Melito (Team Cavallari-Ventura, 1= 3-), allievo del maestro Francesco Pizzo all’ardente ricerca della prima vittoria in carriera da pro.