logoazzurri2008-p.gifA Molinella, in Emilia, la prima tappa del Dual Match Italia-Russia, sotto l’ottima organizzazione della Polisportiva Molinella e dal suo tecnico Dante Lazzari, si è conclusa con successo per il tricolore, che, contro la Rappresentativa Russa, guidata dal tecnico Oleg Kuzmin, ha schierato i tre azzurri olimpici che, dopo le sorprendenti performances dei campionati mondiali a Chicago, continuano a stupire per la determinazione e grinta con cui si avvicinano all’ambita meta di Pechino 2008. A cominciare dal 60 Kg.

 

 Domenico Valentino, il vicecampione mondiale di Marcianise appartenente al Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, che ha superato con grande tecnica e velocità, battendolo ai punti, il russo Ildar Vaganov, della società Dinamo di San Pietroburgo, in cui è stato campione dal 2003 al 2007 e, una curiosità da non perdere, cantante e musicista del gruppo musicale Knock-Out! Nei 91 Kg. ad imporsi sul gigante russo Spartak Bakhtiyarov, vincendo ai punti, è stato il campione mondiale sempre di Marcianise e del Gruppo Sportivo delle Fiamme Oro, Clemente Russo, che ha mostrato di essere in perfetta forma. Come il +91 Kg. Roberto Cammarelle, l’altro oro mondiale e poliziotto ma di Cinisello Balsamo, bronzo ad Atene 2004, che ha vinto ai punti sul russo Alexey Avocu, della società Avganet di San Pietroburgo, in cui è stato campione nel 2006 e 2007. Bravo anche l’azzurro romano Manuel Ernesti, della Sordini Boxe di Fiumicino, da poco rientrato dalla difficile avventura pre-olimpica di Atene, che, nei 69 Kg., si è rifatto battendo anche lui ai punti il russo Alexey Treshkin, attuale campione di San Pietroburgo e, come il compagno Vaganov, grande appassionato di musica. Nel derby tutto italiano tra Fiamme Oro ed Esercito, a portare a casa la vittoria è stato il poliziotto napoletano Vincenzo Picardi, bronzo mondiale, che nei 51 Kg. ha battuto il toscano Alex Ferramosca. Soddisfatti il Responsabile dell’Italia Boxing Team Francesco Damiani, il Prof. Vasiliy Filimonov ed il tecnico delle Fiamme Oro Giulio Coletta.
itarus2008-1.gif

Domani l’attesa seconda tappa si svolgerà a Ferrara, in occasione del Memorial Carlo Duran e Trofeo ASI (Alleanza Sportiva Nazionale) che, giunto alla sua ottava edizione, anche quest’anno darà spettacolo al Palapalestre di Via Tumiati, grazie all’organizzazione della Pugilistica Padana, guidata da Massimiliano e Alessandro, figli del campione italo-argentino a cui è dedicato il rinomato evento, e del Presidente Provinciale ASI Ferrara Romano Becchetti. Gli incontri che vedranno di nuovo all’opera l’Italia Boxing Team e la Rappresentativa Russa sono quattro. A completare l’opera iniziata a Molinella saranno gli azzurri Domenico Valentino (Kg. 60), Clemente Russo (Kg. 91), Roberto Cammarelle (Kg. +91) e la new entry ferrarese Alessandro Caccia (69 Kg.). E, come ogni anno, verrà premiato il Miglior Pugile con il Trofeo ASI, da una giuria composta da giornalisti ed illustri personaggi del mondo della boxe.
La messa in onda, in differita, su RAI SPORT SAT dell’evento di Molinella è prevista per mercoledì 23 aprile dalle ore 23.30 alle ore 00.30. Da non perdere!
I RISULTATI

Kg.51: Vincenzo Picardi (ITA) b. Alex Ferramosca (ITA) V.P.

Kg.60: Domenico Valentino (ITA) b. Ildar Vaganov (RUS) V.P.

kg.69: Manuel Ernesti (ITA) b. Alexey Treshkin (RUS) V.P.

Kg.91: Clemente Russo (ITA) b. Spartak Bakhtiyarov (RUS) V.P.

Kg.+91: Roberto Cammarelle (ITA) b. Alexey Avocu (RUS)

Ufficio Comunicazione FPI
Michela Pellegrini

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi