Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Anche Emanuele Blandamura e Matteo Signani combatteranno il 26 aprile a Firenze | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Anche Emanuele Blandamura e Matteo Signani combatteranno il 26 aprile a Firenze

Sottoclou di classe nella grande manifestazione pugilistica organizzata da Opi Since 82, Matchroom Boxing Italy e DAZN che avrà luogo venerdì 26 aprile, alla Tuscany Hall di Firenze e che sarà trasmessa in diretta da DAZN, il servizio streaming di eventi sportivi. In palio tre titoli: Fabio Turchi (16-0 con 12 vittorie per KO) sfiderà il finlandese Sami Enbom (18-2 con 8 KO) per il vacante titolo internazionale dei pesi massimi leggeri WBC, Orlando Fiordigilio (30-2) affronterà l’olandese Stephen Danyo (15-2-3) per il vacante titolo internazionale dei pesi superwelter IBF, mentre il campione Silver dei pesi welter WBC (ad interim) Alessandro Riguccini (22-0) difenderà la cintura contro il messicano Ivan Alvarez (28-9-1).

Nella prima parte della serata saliranno sul ring  Emanuele Blandamura (28-3), Devis Boschiero (46-6-2), Matteo Signani (27-5-3), Mirko Natalizi (4-0) e Mohammed Obbadi (18-1). Questi cinque combattimenti saranno tutti sulla distanza delle sei riprese. Emanuele Blandamura e Devis Boschiero sono ex campioni d’Europa, rispettivamente dei pesi medi e dei pesi superpiuma, Matteo Signani è stato campione d’Italia e dell’Unione Europea dei pesi medi, Mirko Natalizi è uno dei più promettenti pesi superwelter italiani, Mohammed Obbadi ha vinto il titolo dell’Unione Europea dei pesi mosca. Insomma, il pubblico fiorentino potrà vedere in azione pugili di alto livello

“Emanuele Blandamura affronterà il bosniaco Nikola Matic – spiega il presidente della Opi Since 82 Salvatore Cherchi – per preparare il suo ritorno ai massimi livelli la prossima estate. Non entro nei dettagli, ma posso dire che stiamo lavorando per far ottenere ad Emanuele una grande opportunità. Stesso discorso per Matteo Signani che a Firenze affronterà il croato Frane Radnic. In questo momento, Matteo Signani è sfidante ufficiale del campione d’Europa dei pesi medi Kamil Szeremeta. Anche per Boschiero, Natalizi e Obbadi abbiamo trovato avversari di buona caratura. Il pubblico si divertirà.”

Il mese scorso Emanuele Blandamura è stato invitato a Cinecittà per consegnare ad Ilenia Pastorelli il “Premio Giuliano Gemma” nel corso della sesta edizione del “Premio Anna Magnani” svoltasi nella sala dedicata a Federico Fellini.

Matteo Signani è pronto ad affrontare Frane Radnic: “Mi sto allenando come se dovessi combattere per un titolo. Nella boxe non esistono avversari facili, basta una disattenzione per prendere il colpo della domenica e finire al tappeto. Il mio nuovo maestro è Meo Gordini, lo stesso di Orlando Fiordigiglio, e per questo mi sono allenato con Orlando tantissime volte. Da quando ho perso ai punti il match per il vacante europeo dei pesi medi contro Emanuele Blandamura, il 3 dicembre 2016 a Colleferro, nei pressi di Roma, ho lavorato per ottenere una seconda opportunità ed ora sono lo sfidante ufficiale del campione Kamil Szeremeta. Ero a Roma quando ha vinto il titolo battendo Alessandro Goddi e la sua prestazione mi ha convinto che non bisogna mai sottovalutare nessuno. Dicevano che il polacco non aveva potenza nei pugni, ma ha vinto per ko tecnico al secondo round. Ha difeso due volte la cintura, una volta ha vinto ancora prima del limite. Come se non bastasse, Szeremeta ha un’ottima tecnica pugilistica. In definitiva, ho il massimo rispetto per lui. Detto questo, quando ci affronteremo sarò preparato per batterlo.” 

I biglietti della manifestazione di venerdì sono in vendita presso TicketOne.it e BoxofficeToscana.it. Questi i prezzi: 55 Euro per il bordoring, 44 Euro per la platea e 33 Euro per la galleria. Si prevede il tutto esaurito.