%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
Esordio a Latina della boxe competition nel primo Torneo “Città di Latina | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Esordio a Latina della boxe competition nel primo Torneo “Città di Latina

team competition Boxe Latina come oggetto avanzato-1La festa degli amatori. Il pubblico del Palaboxe di via Aspromonte, numeroso per l’occasione, ha applaudito chi sale sul ring per semplice passione, pur svolgendo durante la settimana una preparazione impegnativa fatta di sacrifici.

L’occasione è stato il 1° Torneo “Città di Latina”, lo scorso 9 aprile, dedicato alla boxe competition, la boxe dal contatto controllato.

Una versione in cui vengono premiati tecnica, combinazioni, spostamenti, rispetto al tradizionale colpo pieno.

Ideata dal maestro Massimo Barrone della Gladiators, è una tendenza in costante crescita, che insieme alla light boxe, soft boxe e action boxe, fa parte della gym boxe, settore della Federazione Pugilistica Italiana.

Amatori del pugilato in rappresentanza di mezza Italia: Boxe Latina, la Volsca Boxe da Lariano, le romane Gladiators, Colombo Boxe e Boxing Arcesi, la Best Glowes Firenze e la Pugilistica Pescara.

Il pomeriggio è iniziato con le esibizioni e lo sparring condizionato dell’Attitività giovanile. In evidenza piccoli pugili fino alla soglia dei 13 anni. Per tutti due riprese da un minuto.

Formula ed eliminazione diretta nel Torneo “Città di Latina”. Due riprese da un minuto e mezzo intervallate da un minuto di riposo.

La competizione si è articolata per categorie di peso (dai 55 kg ai +91 kg) e fasce d’età: Junior (13-20 anni), Senior (20-40 anni e Master (40+).

Quattro Cinture di Campione e tre secondi posti sono andati alla società organizzatrice, la Boxe Latina. Hanno vinto le rispettive finali Fabio Rinaldi (70 kg), Luca Pigazzi (-75 kg), Sandro Iagnocco (80 kg) e Niko Bianchi (+85 kg).

Sfida interna tra Luca Pigazzi e Alessandro Nardi, che è salito sul podio d’onore. Secondo posto anche per Armando Cifra (+65 kg), Luca Di Valentino (+75 kg).

“Era la prima competizione riservata alla boxe competition in provincia di Latina – ricorda il presidente Mirco Turrin – e siamo orgogliosi di essere stati i primi. Il pugilato amatoriale è il cuore pulsante della Boxe Latina e sosteremmo sempre la passione di chi viene in palestra con grande volontà e voglia mettersi alla prova”.

Nell’arco della stessa giornata, riunione a Roma, organizzata dalla società Fight Co. Due vittorie ed una sconfitta per gli atleti agonisti della Boxe Latina.

Marco Maione, youth 64 kg, ha battuto ai punti Matteo Redavid della Boxing Arcesi. Stesso discorso per Carmine Palma (+91 kg) contro l’atleta di casa Franco De Mita (Fight Co). Giovanni Paolo Tafuri (81 kg) ha perso con Damiano Ranucci (Il Gladiatore Boxe Academy).

Porte aperte al Palaboxe anche domenica 23 aprile, con il Criterium Giovanile. In luce il vivaio delle società laziali. Prove di abilità, senza dimenticare la componente ludica. Inizio alle 15 (ingresso libero).

(Comunicato Boxe Latina)