da Fijlkam.it

staff_e_giuliaRoma, 15 aprile – Il mondo del Judo si muove per correre in aiuto delle popolazioni abruzzesi che subiscono i danni del terremoto. Sono molte le iniziative che lo Sport italiano sta mettendo in atto, e anche i judoka azzurri si mettono in prima linea per raccogliere la solidarietà di quanti vogliono essere vicini alle popolazioni colpite da questa enorme tragedia.
Grazie all’iniziativa del DT Felice Mariani e di tutto Staff tecnico federale, sabato 18 aprile la nazionale azzurra ed i più grandi Campioni del presente e del passato saranno al Centro olimpico federale di Ostia per uno Stage tecnico aperto a tutti i  praticanti della disciplina di ogni età e colore di cintura.Sono molti gli atleti che già hanno aderito all’iniziativa: i campioni olimpici Giulia Quintavalle e Pino Maddaloni, Francesco Bruyere, Paolo Bianchessi, Giovanni Di Cristo, Valentina Moscatt, Marco Maddaloni, l’indimenticabile Nicola Tempesta, Girolamo Giovinazzo, Maria Teresa Motta, Sandro Rosati, Francesco Lepre, Michele Monti e tanti altri che con entusiasmo stanno confermando la loro presenza.

Lo stage si svolgerà secondo il seguente programma:

ore 10.00/12.00 “Randori con i Campioni”: riservato agli esordienti A e B ed ai cadetti

ore 15.00/17.00 Stage tecnico riservato agli atleti juniores e seniores

ore 17.00/19.00  “Randori con la nazionale”: gli azzurri in preparazione agli Europei di Tiblisi saranno sul tatami per allenarsi con gli stagisti.

“Tutta la nazionale ha già devoluto una parte della diaria per aiutare quanti soffrono a causa del terremoto – spiegano Gigi Guido, Alberto di Mario e Dario Romano – e con questa iniziativa vogliamo dare l’opportunità a tutti gli appassionati della nostra disciplina di unire i propri sforzi per essere ancora più vicini a chi, in questo momento ha bisogno. Raccoglieremo le offerte libere di quanti parteciperanno e con il ricavato acquisteremo i beni di prima necessità indicati dalla Protezione Civile che porteremo direttamente in Abruzzo. Probabilmente già lunedì riusciremo ad organizzare un pulmino messo a disposizione dalla Federazione e a recarci di persona nelle zone più colpite.”

Il Centro olimpico sarà aperto fin dalle ore 9.00 per le iscrizioni.

Di Massimo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi