pilo-e-landiL’ultima corsa al podio più alto è sfumata per le azzurre Cordio, Lucarno e De Francesco che comunque hanno conquistato la medaglia di bronzo. In serata le ambite Finali che vedranno all’opera tre azzurre. Le news del tecnico federale Emanuele Renzini e del Team Leader Cesare Frontaloni, nuovo Responsabile della Nazionale Femminile.
Dopo la brillante prova dei Quarti di Finale, il Team Azzurro Femminile, nelle agguerrite Semifinali del XXIV International Tournament “Boxam 2009” Men and Women, ha dovuto cedere all’esperienza di squadre navigate come la Spagna, il Portogallo ed il Galles. Sul ring spagnolo de La Linea de la Concepcion-Cadiz, dove a partire dal 20 aprile Italia, Spagna, Portogallo e Galles hanno messo in bella mostra le atlete migliori delle categorie di peso dei 51, 54, 57, 64 e 75 Kg., la prima azzurra che ha dovuto rinunciare alla conquista dell’oro, è stata Giacoma Cordio.

L’atleta siciliana, in gara nei 57 Kg., è stata battuta dalla spagnola Marta Sagrato che è passata in Finale con il pounteggio di 8 a 5. “Si è trattato di un match non proprio esemplare dal punto di vista del giudizio – ha commentato il tecnico federale Emanuele Renzini –, in quanto le due atlete fino all’ultimo round stavano in parità. I tre punti di differenza a favore dell’atleta di casa ci sono sembrati eccessivi. Più in linea con l’andamento del match è stato il verdetto del primo incontro dei 51 Kg. L’azzurra Simona Lucarno è stata superata per 5 a 2 dalla portoghese Silva Sandra. In questo caso si è vista la mancanza di esperienza dell’italiana che non ha saputo gestire al meglio il match, non riuscendo più a recuperare il gap di tre punti creato all’inizio. Sempre nei 51 Kg. anche l’azzurra Valeria De Francesco non ha superato la prova. Lynsey Holdaway, molto più esperta, ha vinto con il punteggio di 26 a 1. Vittoria netta da parte della gallese anche perché l’azzurra, appartenente alla categoria dei 48 Kg., in questa occasione ha dovuto combattere in quella dei 51, dato che nella sua non c’erano avversarie. Nonostante ciò, non le sono stati comunque segnati molto punti ed il verdetto non rispecchia l’andamento della gara. C’è stato troppo divario nel punteggio rispetto alla realtà del match. A risollevare gli animi del tricolore è stata l’azzurra Giada Landi che, nei 54 Kg., ha vinto con il punteggio di 18 a 5 contro la spagnola Olaya Crucis, disputando un’ottima performance. Per le azzurre si tratta della prima competizione dell’anno e quindi, delusione del momento a parte, non penso che questi siano segnali preoccupanti, anche perché abbiamo tutto il tempo per recuperare. Più gareggeremo e più l’occchio ed il ritmo di gara aumenteranno”

Le attese Finali prenderanno il via a partire dalle ore 21.00. In gara per l’Italia saranno il Capitano della Nazionale Femminile Patrizia Pilo, che si giocherà l’oro nei 75 Kg. con la spagnola Tamara Garcia, e Romina Marenda, che nei 64 Kg. incontrerà la portoghese Juliana Rocha.

Forza azzurre!

 

Michela Pellegrini
Ufficio Comunicazione FPI

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi