di Alfredo Bruno

copia-di-grimieri-e-ascaniIn poco più di un anno Manuel Grimieri De Ioanni (+10, 5 per ko, – 1, = 1), 21 anni, ha avuto modo di mettersi in luce tra i superwelter come uno dei più forti picchiatori in circolazione nel Lazio. Il giovane è un’altra scoperta del vivaio che la Team Boxe Roma XI sembra divertirsi a sfornare a getto continuo.

Perché il pugilato?
“Mio nonno a suo tempo ha fatto un po’ di pugilato come dilettante. Era comunque uno sport che mi piaceva e che seguivo. Per la verità mio padre era un po’ contrario, avrebbe voluto che io praticassi uno sport più tranquillo. Appena sono diventato maggiorenne ho fatto la mia scelta, anche se un po’ titubante”.


Che scuola fai?
“ Mi sono diplomato quest’anno ad un corso psicopedagogico”.

Che cosa ti dà internamente questo sport?
“ Mi sento libero, mi fa stare bene e per me è uno sfogo”.

Tu sei considerato un giovane dal pugno pesante, come ti autodefinisci tecnicamente?
“Non sono uno che attacca, sfrutto la mia altezza. Preferisco impostare il match da lontano tenendo il mio avversario a distanza”.

Qual è stato fino adesso l’avversario più difficile?
“ Forse Perrone, un napoletano che mi ha messo in difficoltà soprattutto per la sua esperienza”.

Hai intenzione di passare professionista?
“Mi piacerebbe. Senz’altro quando avrò raggiunto il punteggio necessario ci proverò”.

Qual è il tuo campione preferito?
“Mohammed Alì. Non mi stanco mai di vedere i suoi incontri su youtube”.

Dei pugili attuali chi preferisci?
“Devo dire la verità non mi attirano molto”.

Lavori?
“Qualcosa di saltuario. Adesso sto facendo solo pugilato”.

Hai degli hobbies?
“Mi piace cantare, un po’ tutti i generi. Quand’ero più piccolo mi sono presentato a qualche concorso, ma non sono riuscito a parteciparvi”.

Il professionismo attuale potrebbe soddisfare le tue eventuali esigenze economiche?
“Se riuscissi ad arrivare a un buon livello credo di sì. Se non ci riesco lo terrò come hobby”.

Di Alfredo

3 pensiero su “Manuel Grimieri: pugno da ko”
  1. un saluto e un augurio di buona fortuna per il tuo sport dal cugino di tuo padre da benevento picchia come tuo nonno tuost ciao.

  2. un saluto e un augurio di buona fortuna per il tuo sport dal cugino di tuo padre da benevento picchia come tuo nonno tuost ciao.

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi