Match spettacolo tra Munno e il georgiano Nika

Marcianise 20 aprile 2012- Molto ben riuscita la manifestazione pugilistica svoltasi venerdì 20 aprile con l’organizzazione della ASD Excelsior Boxe-EGL Marcianise. Grazie ad un sostanziale equilibrio fra le forze scese in campo, alla buona competenza degli arbitri giudici, e soprattutto grazie alle ottime capacità tecniche dei pugili impegnati, i tifosi  presenti in sala ma anche i tecnici –allenatori, hanno potuto assistere  a dieci incontri di notevole interesse.
Il clou della serata era imperniato sul match fra il ben noto Raffaele Munno, della Excelsior ed il georgiano Gogiasvili Nika, allenato da Salvatore Pizzo a Giugliano. Il ventunenne Nika, giunto in Italia e affiliato alla FPI come elite 3 serie a zero match, ha inflitto pesanti sconfitte ai pugili campani, e lo ha fatto con gran padronanza di se, il che vuol dire che sicuramente in Italia è approdato dopo un lungo e concreto passato pugilistico. Infatti, passato seconda serie, non ha temuto di affrontare Raffaele Munno, 4 volte Campione Italiano Cadetti/junior, due volte vincitore del Guanto d’Oro e si è battuto con la grinta di un leone. Insidioso negli scambi, mancino, molto dotato fisicamente ha cercato il colpo risolutore anche in questa occasione, ma Munno controllava bene le sue mosse, usciva dagli attacchi con notevole velocità e lo contrattaccava con colpi precisi al capo suscitando in lui una visibile incredulità ed un rabbioso rifiuto al destino della sconfitta. 
Bravi e ben preparati anche i protagonisti degli altri incontri, una nota di merito va allo schoolboy Paolo Di Lernia 2° allenato da Antonio Brillantino che, fresco debuttante, ha superato il più esperto brindisino De Leo, del maestro Carmine Iaia. Come pure va sottolineata la bella prestazione di Riccardo Valentino (Excelsior) che ha battuto un’altro brindisino, Budani, di un anno più giovane, ma molto più esperto con i suoi 38 combattimenti all’attivo. Va riconosciuto pure merito ad Alberto Di Vicino per superato con grande determinazione Paolo Stellato che lo aveva battuto un anno fa.

Nella foto Alcuni pugili esordienti 2012 FF.OO. con il maestro Antonio Brillantino, e della Excelsior con i maestri Vincenzo Brillantino(sx) ed Antonio Santoliquido