loriga-e-paciucci.jpgLo “Squalo Rossoblu” non ha affondato i denti su Julio Cesar Chavez jr. ( + 36, = 1). Tobia Loriga ( + 24, – 1, = 1) è uscito , sia pure con onore, sconfitto dal messicano che gli ha inflitto un pesante ko alla nona ripresa. L’ italiano ha incamerato la prima sconfitta, ma è salito parecchio nella considerazione internazionale, anche perché per il campione di casa le nove riprese non  si sono rivelate una passeggiata.

 C’erano da verificare, anche e soprattutto, le condizioni ambientali, non indifferenti per il pugile di Paciucci, che ha dimostrato carattere saldo e buona preparazione quando, dopo aver subito un conteggio nella seconda ripresa , ha replicato bene infastidendo non poco l’avversario soprattutto con il suo jab sinistro.
Si è visto uno Julio Cesar Chavez Jr consapevole che non si trattasse di una passeggiata, molto più concentrato rispetto ai suoi precedenti match. Il messicano non ha fatto sconti adottando una tattica esemplare in cui il diretto destro si è rivelato arma fondamentale sugli attacchi di Loriga.
Uno scivolone nel settimo round ha complicato ancora di più la vita di Chavez jr. facendolo zoppicare vistosamente. Nel nono round l’ epilogo:  un forte diretto destro piega Loriga e fa capire  che è il momento di chiudere. Una serie potente costringe il nostro ad inginocchiarsi piuttosto provato si alzerà al nove ma per l’ arbitro, viste le condizioni e i riflessi del nostro pugile, il match finisce lì.

 

Di Alfredo

2 pensiero su “Niente da fare per Loriga: “La leggenda continua”.”

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi