lastra a signaTrasferta pasquale più che positiva per i pugili della Fight Gym Grosseto. Venerdì 18 Aprile i ragazzi grossetani si sono recati a Signa (FI), accompagnati come di consueto dal presidente Amedeo Raffi, sempre presente e costantemente a sostegno dei suoi tesserati, e dal maestro Raffaele D’Amico, che continua a preparare i suoi atleti in maniera impeccabile.

La squadra della Fight Gym Grosseto per la spedizione in terra fiorentina era composta da Halit Erylmaz, Cristina Grosu, Sorin Arteni e Oleksandr Yevtukh.

Il primo a salire sul ring è stato lo junior Halit Erylmaz, contrapposto a Simone Rao della Boxing Club Firenze, in un match al limite dei 50 kg. Dopo una serie di scambi tecnici ed eleganti da parte di entrambi i giovani pugili, il nostro Erylmaz guadagnava il controllo dell’incontro grazie alla maggiore concretezza e all’incisività dei colpi, e vinceva ai punti contro il fiorentino.

È stata poi la volta della presenza femminile del team, la giovane e promettente Cristina Grosu, opposta a Kamal Beik Samin della Sempre Avanti Firenze in un match al limite dei 54 kg. Quattro riprese intensissime, con la nostra che anticipava costantemente di rimessa con colpi precisi ed efficaci un’avversaria che non aveva nessuna intenzione di cedere terreno. La Grosu, nonostante la minore esperienza, riusciva comunque a vanificare l’azione della più esperta Samin con il suo pugilato d’anticipo, e veniva premiata dai giudici con un verdetto vincente.

Nel terzo incontro, al limite dei 75 kg, ad affrontarsi sono stati il nostro Sorin Arteni e Corrado Brogelli della Sempre Avanti Firenze. Dopo un primo round equilibrato, il combattimento è parso volgere a favore del giovane boxeur rumeno della Fight Gym Grosseto, che grazie alla potenza dei suoi colpi costringeva Brogelli al conteggio sia nella seconda che nella terza ripresa. Verdetto finale favorevole ad Arteni, che si è comunque trovato davanti un avversario di tutto rispetto.

Nell’ultimo incontro della serata, al limite dei 69 kg, Oleksandr Yevtukh, pugile della Fight Gym Grosseto di origini ucraine, ha incrociato i guantoni con Simone Fenech della Robur Scandicci. Match nel complesso piacevole, ma Yevtukh, seppur gestendo ottimamente gli attacchi dell’avversario senza “prendere botte”, soffriva troppo la pressione dell’avversario e non sempre riusciva a limitare i colpi. Verdetto finale favorevole a Fenech ma bella prestazione da parte di entrambi.

Nel complesso, gli atleti della Fight Gym Grosseto hanno ancora una volta premiato gli sforzi del presidente Raffi e del maestro D’Amico, che proseguono instancabili ad impegnare energie nella crescita dei loro giovani talenti.

Questi i risultati:

Junior kg. 50 Halit Erylmaz (Fight Gym Grosseto) vince ai punti vs. Simone Rao (Boxing Club Firenze)

Donne kg. 54 Cristina Grosu (Fight Gym Grosseto) vince ai punti vs. Kamal Beik Samin (Sempre Avanti Firenze)

Senior kg. 75 Arteni Sorin (Fight Gym Grosseto) vince ai punti vs. Corrado Brogelli (Sempre Avanti Firenze)

Senior kg. 69 Oleksandr Yevtukh (Fight Gym Grosseto) perde ai punti vs. Simone Fenech (Robur Scandicci)

 

 

 

                                                                                                                                             Francesco Ombronelli

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi