Nuove importanti opportunità per i pugili gestiti dalla OPI 2000 di Salvatore Cherchi e dal manager Christian Cherchi: il 30 aprile, al prestigioso Olympia di Kensington, a Londra, Domenico Spada
sfiderà l’imbattuto Darren Barker per il vacante titolo europeo dei pesi medi. Lo stesso giorno, ma dall’altra parte dell’Oceano Atlantico, in Messico, Giacobbe Fragomeni combatterà contro Laszlo
Hubert per il vacante titolo internazionale dei pesi massimi leggeri WBC.
La sfida tra Domenico Spada e Darren Barker si preannuncia spettacolare. I due pugili sono fra i migliori al mondo nella loro categoria di peso, come dimostra la classifica del World Boxing
Council: Barker è numero 5, mentre “Vulcano” Spada è numero 6.

Il romano ha esperienza ad alto livello avendo affrontato due volte il campione del mondo WBC Sebastian Zbik (quando deteneva il titolo ad interim). Spada perse di un solo punto il primo match (i tre giudici avevano 115-114 in
favore di Zbik, che combatteva in Germania, di fronte al suo pubblico) e nettamente il secondo. Il record di Domenico Spada è composto da 35 incontri: 32 vinti (16 per ko) e 3 persi. Nel suo curriculum, tre titoli dei pesi medi: il mondiale giovanile IBF, l’italiano e l’internazionale WBC. Anche Darren Barker ha un record impressionante: 22 vittorie consecutive, 14 prima del limite, e i titoli di campione britannico e del British Commonwealth dei pesi medi. Barker ha combattuto spesso a Londra, diventando un beniamino del pubblico e questo gli darà una motivazione in più
per esprimersi al meglio sul ring dell’Olympia. E’ alto 9 centimetri più di Spada (184 contro 175), possiede il pugno del ko, non c’è dubbio che sarà un avversario difficile per il romano. La battaglia tra Domenico Spada e Darren Barker sarà trasmessa, in diretta, da SportItalia 2, sabato 30 aprile, alle 21.05.
Anche Giacobbe Fragomeni (27 vittorie, 11 prima del limite, 3 sconfitte e 1 pari) dovrà stare attento a non sottovalutare l’avversario. Laszlo Hubert è l’attuale campione ungherese dei pesi massimi leggeri, ha ottenuto per ko 19 delle sue 29 vittorie ed ha affrontato avversari di qualità come Alexander Frenkel, Silvio Branco e Alexander Klotobay. Nel record di Hubert figurano anche 7 sconfitte. Fragomeni e Hubert si affronteranno il 30 aprile, al Don King Coliseum di Texcoco, in Messico. In palio, il vacante titolo internazionale dei pesi massimi leggeri WBC, che Fragomeni ha già vinto nel 2004. Nel clou della manifestazione messicana, Adrian “El Confesor” Hernandez
sfiderà il campione del mondo dei pesi minimosca WBC Gilberto Keb Baas. La OPI 2000 haportato due volte Adrian Hernandez in Italia: lo ha fatto combattere al Palalido di Milano ed al Gran Teatro di Roma nel sottoclou di due mondiali di Giacobbe Fragomeni (la conquista del titolo WBC contro Rudolf Kraj e la difesa contro Krysztof Wlodarczyk). Il match tra Giacobbe Fragomeni e Laszlo Hubert sarà trasmesso da SportItalia 2, martedì 3
maggio, alle 21.00.
Per ulteriori info www.opi2000.com e www.opiboxing.tv

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi