Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Per Spadaccini salta il match con Ciofani…si cerca un nuovo avversario | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Per Spadaccini salta il match con Ciofani…si cerca un nuovo avversario

di Marco Ciampoli

Salta l’incontro che sarebbe dovuto disputarsi il 4 maggio prossimo tra Luca Spadaccini e Gianmarco Ciofani, nell’evento Fight Clubbing a Pescara.
Ciofani dà forfait per un pregresso infortunio non ancora guarito, purtroppo il pugile nell’ultima visita pre-match ha ricevuto dal suo medico la triste notizia che lo ha dichiarato non idoneo a combattere.
Ora a pochi giorni dalla data dell’incontro Luca Spadaccini assieme al suo team e all’organizzatore dell’evento Andrea Sagi, cerca disperatamente un avversario per il peso mediomassimo, ma anche per la categoria precedente (supermedi) dove il pugile dichiara di riuscire per tempo a raggiungere il peso eventualmente fosse necessario.

Raggiunto al telefono queste sono le sue dichiarazioni: “Sono ovviamente rammaricato della notizia, in quanto in questo periodo mi sono allenato seriamente e duramente, perché questo match significa molto per la mia carriera, garantendomi la possibilità di arrivare ai punti utili per passare in seconda serie e continuare la scalata al titolo italiano. Ora lancio un appello al mondo della boxe a livello nazionale, a chi vorrà sfidarmi per questa data di contattare me o l’organizzazione dell’evento al più presto. Nella stessa serata combatte anche Davide De Lellis, un pugile che stimo e che avrei sempre voluto affrontare, colgo l’occasione per lanciargli una sfida ufficiale sia per questa data, nel caso il suo sfidante avesse problemi come il mio, o per il prossimo futuro dal momento che siamo della stessa Regione e quindi sarebbe molto semplice organizzarsi.”