umberto-e-rosannaNonostante la vigilia della grande riunione di Ravenna del prossimo 28 maggio, c’è sempre grande fibrillazione negli uffici grossetani della promoter internazionale Rosanna Conti Cavini. Nella giornata di ieri pomeriggio Umberto e Rosanna Conti Cavini si sono recati di persona a Porto Santo Stefano, in provincia di Grosseto, perla turistica della Maremma e non solo, per concludere l’accordo che porterà la loro organizzazione in questa location il prossimo 26 giugno, per una riunione di boxe che promette di essere memorabile.

I coniugi Cavini hanno ricevuto una calda accoglienza dagli amministratori locali con in testa il sindaco Arturo Cerulli, l’assessore allo sport Claudio Busonero, il delegato al turismo Mauro Costanzo e il presidente della Pro Loco sempre di Monte Argentario Renato Tulino. Arrivare a un accordo non è stato certamente difficile, anche perché dai coniugi Cavini è arrivata l’assicurazione che già da quest’anno, e per il futuro, nella località maremmana verranno proposte grandi riunioni dalla valenza nazionale e mondiale.

La prima serata di questo accordo tra l’organizzazione di Rosanna Conti Cavini e il comune di Monte Argentario, che avrà come teatro la bellissima Piazza dei Rioni, con uno scenario unico a contatto con lo splendido mare del Tirreno e con un panorama che non ha certamente bisogno di presentazioni (in caso di maltempo la manifestazione verrà effettuata al  locale palazzetto dello sport), sarà messa in scena il prossimo venerdì 26 giugno, con grandissimi protagonisti sul ring come l’ex olimpionico Michele Di Rocco, già campione italiano, dell’Unione Europea e mondiale Junior, Antonio De Vitis, già campione italiano ed attuale campione intercontinentale Wbf, e Sven Paris, già campione italiano, intercontinentale Wba e Ibf, ragazzi con già molti successi alle spalle e un probabile grande futuro davanti. Queste tre tra le migliori risorse della boxe italiana saranno impegnati in altrettanti “test-match” sulle otto-dieci riprese, contro avversari da stabilire ma che saranno certamente all’altezza di una semifinale iridata. Non bastassero questi tre incontri da cardiopalma, sul ring di fronte al mare di Monte Argentario sarà impegnato anche il giovane Andrea Di Luisa, uno della maggiori promesse del pugilato italiano, che molto presto potrebbe lanciarsi verso almeno il titolo italiano dei supermedi.

Naturalmente la manifestazione e le bellezze dell’Argentario, verranno riprese e irradiate in diretta da Rai Sport Più.  A fare da sottoclou a questa serata anche i giovani dilettanti della Pugilistica Grossetana presieduta da Umberto Cavini, seguiti dai maestri Alessandro Scapecchi e Vincenzo Botti.

Ufficio stampa Rosanna Conti Cavini

 

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi