di Alfredo Bruno

marletta.JPGE’ la terza edizione dello sport nel quartiere quella che si è svolta nel cuore di San Lorenzo a piazza dei Sanniti. Dopo l’esibizione di varie discipline tocca alla boxe con una riunione organizzata dalla locale società. Si inizia con 1’ di raccoglimento per la perdita del fratello di Danilo Valerii (a cui ci associamo nel dolore).

santillo.JPG

 

Nel primo match Ventura sembra trarre vantaggio dal suo maggiore allungo. Chiani, sia pure in maniera scomposta, è uno che non molla mai e se ne accorge Ventura che nel finale subisce un conteggio, un richiamo e la sconfitta. Dopo quasi un minuto l’arbitro Montanini sollecita i giovanissimi Natalizi e Campisano ad un maggior mordente. Diventa il segnale per vedere un ottimo pugilato sciorinato da due promesse che daranno molta soddisfazione alle loro società. La vittoria è assegnata al guardia destra Natalizi. Lo juniores Ceci dimostra subito di essere bene impostato, mentre Magari da libero sfogo alla sua irruenza che gli fa subire tre richiami con conseguente squalifica nel secondo round. Latini regala peso e altezza a Catalano, un buon tecnico con qualche pausa di troppo. Il pugile di Cisterna supplisce alla bravura di Catalano combattendo “a scaracoccia” e il verdetto gli dà ragione. Mirko Santillo è un guardia destra con sinistro pungente, Marongiu è pugile battagliero e coraggioso.

 

ceci-ferrari.JPG

 

Da queste qualità ne esce un bel match fin dall’inizio e al termine la vittoria va al pugile di casa, accomunato negli applausi allo sconfitto. Ceci e Alessio Ferrari non perdono tempo in convenevoli. Il pugile della Co.Na. conquista il centro del ring e assalta, cercando di scardinarla, la stretta difesa di Alessio Ferrari. Il pugile di Setteville replica con improvvise serie. Il pubblico è trascinato e incita questi due “gladiatori”. La parità è un risultato perfetto. E’ la volta dell’idolo di casa. Il quartiere lo conosce bene: quando la società iniziò l’attività il portacolori era lui. L’età è implacabile, ma la passione è tanta, e se ne accorge La Fleur, pugile di Nettuno con buona tecnica. Quattro riprese piacevoli in cui l’iniziativa sta dalla parte di Marletta, anche se la Fleur ne rallenta la pressione con colpi d’incontro. La serata si conclude con un altro beniamino locale: Samir Hassan. L’allievo di Arioti ha una boxe frizzante con buona scelta di tempo, ma Faranda sembra inesauribile e lo pressa. Il pugile di Monterotondo si dimostra un cliente difficile e costringe Hassan a dividere la posta in palio.

RISULTATI:
Cadetti – School Boys- Leggeri: Natalizi (Boxe Academy) b. Campisano (Roma Tricolore).
Juniores – Superwelter: Ceci A. (Gim Boxe Setteville) b. Magari (Nettunese) squal. 2.
Seniores – Leggeri: Latini (Nuova Audax) b. Catalano ( San Lorenzo); Faranda (A.S. Universo) e Hassan ( San Lorenzo) pari; Santillo M. (San Lorenzo) b. Marongiu (New Generation). Superwelter: Chiani (Indomita) b. Ventura (San Lorenzo); Marletta (San Lorenzo) b. La Fleur (Team Boxe Roma XI); Ceci D. (Co.Na. Boxe) e Ferrari A. (Gim Boxe Setteville) pari.
Arbitri: Casentini (c.r.), Marzuoli, Montanini, Scali, Vincenti.
Medico: dott. Emiliano Bonanni.

Di Alfredo

Un pensiero su “A San Lorenzo festa con la boxe”
  1. daiieeee mirko santillo,,,6 uniko !!!la mia fiduciaa sta nei tuoi pugnii….

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi