18485455_1914948475448879_805778219437454866_n 20170527_191222  di Luciano Favaro

Mestre 27 maggio 2017…sotto un sole cocente e un caldo afoso, si è disputato il terzo Trofeo pugilistico”Boxe Sotto la Torre”, in programma con le iniziative del Comune di Venezia “La Città in Festa”. Alle 17 il Commissario di gara Gemma Dalla Vedova dava inizio alla manifestazione, ma visto il tempo terribile…faceva fare una esibizione di giovani ragazzi della categoria”cangurini” coordinati dai Tecnici Adriano Favaro e Monica Malipiero Turiaco. Poveri ragazzi, solo la loro esaltazione per il fatto di essere in Piazza Ferretto e con i migliori Tecnici della società ASD Union Boxe Mestre 1948, ha fatto si che non sentissero il caldo opprimente!

Alle 17,30 partivano i 10 match ufficiali in calendario. Programma perfetto per la stagione.

Lo Speaker ufficiale della FPI, Enrico Barasciutti informava il folto e coraggioso pubblico presente che tra di loro c’era Francesca Moro, che dopo quasi tre mesi, dal lontano 18 marzo, si avvia spedita sulla via della guarigione e voleva esserci per incoraggiare i suoi amici pugili. Grande! Tutti i suoi colleghi e il numeroso pubblico presente, compreso il campione olimpico di Roma 1960, Francesco De Piccoli, l’hanno abbracciata ed omaggiata. Emozione vera tra i pugili e i dirigenti delle società.

E adesso i match:

Nel complesso generalmente buoni con conferme e buone prospettive, ma anche delusioni dettate dagli esordienti. Comprensibilissime.

Infatti tra i primi due esordienti Marcellino Mabuti e Dorjan Marko, che ha vinto l’incontro, l’emozione ha bloccato Mabuti. Troppo teso ed emozionato, ma il ragazzo c’è, basta saper aspettare.

Bel match, tra Martin Freiberger e Manuel Morabito, con la vittoria di Martin. Incontro combattuto senza risparmio da parte dei due pugili.

Senza storia il match tra Moreno Demaj e Osacr Brunner, pugile immaturo, scorretto , anche se ha messo in luce delle potenzialità, ma che il suo Tecnico deve saper imporgli una boxe meno caciarona e scorretta. Non è stato uno bello spettacolo. Infatti l’arbitro dopo cinque ammonizioni e tre richiami ufficiali, alla 3 ripresa fermava il match squalificando il Brunner. Le rimostranze del suo Tecnico si sono protratte poi in …udibili mormori di poco apprezzamento della terna arbitrale per tutta la manifestazione!

Vincente l’esordio di Filippo Santi, contro Gianmarco Schraulex. Bel pugile di sicuro avvenire di una “piccola” palestra, per adesso, di Murano affiliata da 4 mesi!….Bravo.

Duro match quello di Marco Ragusi, che pur sanguinando dal naso, solo nella terza ripresa, quando ormai nessuno ci sperava più, riusciva a far suo il verdetto finale contro un ottimo Alessio Moras.

Grande match, che sapeva di rivincita, quello tra Alberto”cippo” Cila e Joel Santos, alla fine ha vinto meritatamente Joel, ma ci sono state fasi di scambi terribili per questi 58 kg! Davvero un bell’incontro, che solo un carattere da”guerriero” ha permesso a”cippo” di portare a termine l’incontro. Indubbiamente un gran bel pugile il suo avversario Santos

Altro match “stellare”, quello tra Gori Vasile e Francesco Zilli,…che dire…senza tregua…scambi durissimi, tecnica raffinata. Incontro duro che alla fine si è aggiudicato l’ottimo Zilli, ma anche Vasile ha fatto vedere il suo valore, peccato per il conteggio subito nella 2a ripresa, altrimenti un bellissimo pari ci sarebbe potuto stare.

Senza storia l’incontro con la brava e tenace Genni Gori, dal pugno che fa male, ma la Martinuzzi, ieri aveva una marcia in più e dominando tutte le tre riprese si è aggiudica l’incontro. Brave!

Siamo “nel’ olimpo” della boxe locale…e non solo. Oleinicov Romano, opposto ad un altrettanto forte avversario Marvin Demollari, dava vita ad un’incontro di altri tempi: per intensità, tattica, tempistica, scambi e varietà di colpi, degni dei migliori professionisti! Già da solo questo match meritava la riunione. Il verdetto finale vedeva vincente Olinicov, anche se qualcuno non era d’accordo.

L’ultimo match della serata, vedeva opposto l’altro beniamino di casa UBM 1948, il super massimo Dmytro Tonyschev opposto al Croato Uremovic, che lo sovrastava di ben 10 cm. Infatti era 2 metri e 10 cm  per 130 kg, contro i 2 metri e 100 kg. Di Dmytro! Senza storia l’incontro: Dmytro si scagliava con foga contro quella montagna, tanto da scivolare, ma rimettendosi in verticale, continuava nella sua azione con impeto e dopo una serie a due mani al viso, il suo avversario usciva dagli scambi frastornato e malconcio, tanto che il suo angolo, saggiamente, gettava l’asciugamano al centro del ring e l’arbitro Stelvio Boaretto, metteva tempestivamente fine all’incontro, Saggia la decisione del Tecnico Croato.

Che dire in finale…bella manifestazione, pubblico delle grandi occasioni, incontri piacevoli, arbitri all’altezza dell’evento, grande soddisfazione del Tecnico Adriano Favaro e del suo staff: Moreno Mason, Monica Malipiero, Alberto Favaro, Matteo Bragato Enrico Peron, Marco Bertabelle e Antonio Errico, Federico Favaro.

Il Tecnico Adriano Favaro, ringraziando tutti i presenti ha dato appuntamento al pubblico al 17 giugno a Marghera. Poi al “Torneo Universitari” dove schiererà Dmytro Tonyschev e all’ 8 luglio a Jesolo in Piazza Mazzini, con la collaborazione del Consorzio Aurora-Mazzini, dove dopo 8 match dilettantistici, ci sarà un match professionistico con il già campione d’Europa e del mondo Devis Boschiero…

La più bella vittoria della serata?…Quella di Francesca Moro…senza alcun dubbio!

 

Risultati:

DORIAN MARKO VP SU MARCELLINO MABUTI

MARTIN FREIBERG VP SU MANUEL MORABITO

MORENO DEMAJ VPQ SU OSCAR BRUNNER

FILIPPO SANTI VP SU GIANMARCO SCHRAULEX

MARCO RAGUSI VP SU ALESSIO MORAS

JOEL SANTOS VP SU ALBERTO”CIPPO” CILIA

FRANCESCO ZILLI VP SU VASILE GORI

ERIKA MARTINUZZI VP SU GENNI GORI

ROMAN OLENICOV VP SU MARVIN DEMOLARI

DMYTRO TONISHEV KOTJ SU MATEJ UREMOVIC

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi