Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Conferenza Stampa per Andrea Di Luisa | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Conferenza Stampa per Andrea Di Luisa

E’ fissata per venerdì prossimo 6 maggio alle ore 12 presso la Sala Rossa del Palazzo dei Priori del comune di Viterbo la conferenza stampa di presentazione del grandioso evento pugilistico che porrà la Città dei Papi e di Santa Rosa al centro dell’attenzione internazionale della boxe. L’evento è naturalmente quello organizzato dalla promoter internazionale Rosanna Conti Cavini che avrà come teatro il PalaMalé di via Monti Cimini il 20 maggio, quando Andrea Di Luisa, il fenomenale supermedio campione italiano ormai viterbese a tutti gli effetti, sfiderà l’argentino Ruben Eduardo Acosta per dodici round infuocati che metteranno in palio la vacante cintura Wbc International Silver, un titolo prestigioso che permetterà al vincitore di scalare sensibilmente le classifiche internazionali.

Alla conferenza stampa è prevista naturalmente la presenza di Rosanna Conti Cavini e del marito Umberto, dei fratelli Franco e Maurizio Malé titolari della palestra Fitness Palace, del presidente provinciale del Coni Livio Treta, dell’assessore allo sport della Provincia di Viterbo Andrea Danti. A fare gli onori di casa, naturalmente, il sindaco di Viterbo Giulio Marini, l’assessore allo sport Enrico Maria Contardo e il consigliere comunale Francesco Moltoni. L’invito è rivolto naturalmente alla stampa nel presienziare a questo importante avvenimento in gran numero, così come è annunciata anche la presenza di tanti appassionati. Quella stessa stampa e quegli stessi appassionati che a Viterbo non hanno mai mancato di dare il loro validissimo contributo affinché tutte le manifestazioni di Rosanna Conti Cavini avessero il giusto successo.

I temi agonistici della grande serata del 20 maggio sono ormai noti. Andrea Di Luisa andrà a caccia, oltre del titolo che potrebbe dare la vera svolta internazionale alla sua carriera, anche della storia della boxe italiana, visto che si trova davanti l’occasione del dodicesimo match che in caso di ulteriore vittoria prima del limite, come tutti gli altri undici, lo porrebbe a pari merito di Aldo Traversaro, mediomassimo del passato, nel record nazionale di dodici ko consecutivi a inizio carriera. E Di Luisa avrà certamente bisogno di tutta la sua proverbiale potenza per venire a capo di un avversario, Acosta, che è pugile molto esperto e che, come tutti gli atleti sudamericani, venderà molto cara la pelle. Per tutti gli appassionati che vorranno assistere dal vivo al match, e quelli che si sintonizzeranno sui canali di Rai Sport, è davvero un match da seguire con il fiato sospeso.

Ma tutta la serata, che sarà aperta da due match tra dilettanti con protagonisti i ragazzi della Pugilistica Grossetana seguiti dal maestro Vincenzo Botti, promette davvero scintille: il perugino Valter Fiorucci, altro atleta dal pugno pesante, cercherà la sua sesta vittoria da prof  contro il croato Zoran Cvek, già ottimo avversario di Leonard Bundu, mentre gli altri due match avranno come protagonisti degli atleti guidati dalla manager Monia Cavini che si sfideranno tra di loro. Quello tra i superpiuma Angelo Ardito e Benoit Manno ha anche il sapore agro-dolce della rivincita
oltre che il significato tecnico di una semifinale al titolo italiano, ma quasi potrebbe essere di cartello e da clou della serata l’altra sfida per la stessa categoria tra Antonio De Vitis, prossimo alla chance europea, e quel Massimo Morra già campione italiano dei supergallo e dei piuma che contro il campione pugliese va alla ricerca del pass per competere presto per lo storico terzo titolo italiano in tre differenti categorie. Sarà sfida anche sugli spalti: De Vitis sarà seguito da due pullman provenienti da Brindisi mentre Morra è di Civitavecchia, non lontana da Viterbo.

Cresce l’attesa della città viterbese, intanto che va a gonfie vele la prevendita, con i biglietti che stanno letteralmente andando a ruba. Si possono ancora trovare presso l’Agenzia Musicale “Underground” (via della Palazzina 1, Viterbo tel. 0761.342987), oltre che presso il Fitness Palace dei fratelli Malé (via Luigi Rossi Danielli 2).

Andrea Bacci