faraoni-francescodi Alfredo Bruno

Qualche giorno fa al rientro da Marsala dove si era svolto il Torneo Club Azzurrini il maestro Italo Mattioli dichiarava: “Francesco e Mattia Faraoni, i miei gioielli, hanno vinto”. Parliamo di due fratelli giovanissimi con il sacro fuoco interiore della boxe, trasmesso in famiglia dal padre. Francesco ha appena 14 anni ( + 9, – 1) e milita per ora nella categoria dei piuma.

Lo incontriamo in pieno allenamento mentre strapazza il sacco: “Quando hai iniziato?” è la nostra prima domanda.
“Mi sono iscritto qui in palestra due anni fa circa. Ma questo sport mi è sempre piaciuto. Mio padre è un grande appassionato, qualcosa tra i dilettanti a suo tempo ha fatto. E’ stato lui a indirizzarmi in palestra”.

Che classe fai?
“Il  primo anno di Liceo Scientifico”.

A scuola che dicono i tuoi compagni e i professori?
“A scuola sono contenti di questo fatto e i professori giustificano le mie assenze. Spero di combattere anche a Roma, cosa che finora purtroppo non è avvenuta, così possono venire a vedermi”.

Tu lo segui il pugilato e quali sono i tuoi campioni preferiti?
“Lo seguo molto, soprattutto su Internet. Il mio campione preferito del passato è Mohammed Alì, attuale è Floyd Mayweather”.

Come ti autodefinisci quando combatti sul ring?
“Cerco di imitare questi due campioni, o almeno cerco di capire i loro segreti”.

L’avversario che ti ha messo più in difficoltà?
“Difficoltà vera e propria direi nessuno. Diciamo che è stato un po’ più combattuto il match che ho fatto e perso a Gallipoli con La Gatta”.

Hai qualche altro interesse?
“Mi piace il calcio e la musica. Soprattutto il calcio dove seguo la Roma, mia squadra del cuore”.

Tuo fratello Mattia suona in un complesso, lo fai anche tu?
“No io guardo solo, mi piace ascoltarlo”.

Di Alfredo

3 pensiero su “Conosciamo Francesco Faraoni”
  1. ha vinto il sardo e ti ha messo molte difficolta visto che come dici te e stato la gatta

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi