Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Devis Boschiero: “Ho un grande team, sono pronto per tornare al vertice” | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Devis Boschiero: “Ho un grande team, sono pronto per tornare al vertice”

Sabato 19 maggio, al teatro Principe di Milano, Devis Boschiero (45 vittorie, 21 per ko, 5 sconfitte e 1 pari). sfiderà l’imbattuto campione dell’Unione Europea dei pesi superpiuma Faroukh Kourbanov (15-0) che è alla seconda difesa del titolo vinto l’anno scorso in Finlandia contro l’idolo locale Petteri Frojdholm. Nel 2015, Kourbanov è diventato campione del Belgio dei pesi superpiuma. Nato in Kyrgyzstan 26 anni fa, Kourbanov risiede in Belgio dove ha sostenuto 14 dei suoi 15 incontri. Come tutti i pugili provenienti dalle repubbliche ex sovietiche è dotato di ottima tecnica e grande aggressività. Devis Boschiero dovrà essere al top per sconfiggerlo. Dalla parte di Boschiero,  la maggiore esperienza e l’abitudine a combattere ad altissimo livello. Nel 2008-2009 Boschiero è stato campione dell’Unione Europea dei pesi superpiuma. Nel 2011, in Giappone, ha sfidato il campione del mondo dei pesi superpiuma WBC Takahiro Ao perdendo ai punti per split decision (due giudici hanno dato la vittoria al giapponese, il terzo all’italiano). Nel 2012 Boschiero è diventato campione d’Europa dei pesi superpiuma ed ha conservato il titolo fino al 2014 perdendolo alla quarta difesa. Nel 2015-2016 ha perso due semifinali mondiali contro Stephen Smith (a Liverpool, in Inghilterra) e Mario Barrios (a Trenton, negli Usa). Riconquistare il titolo dell’Unione Europea per Boschiero significa scalare nuovamente le classifiche ed essere in una buona posizione per ottenere una chance importante a livello internazionale. Insomma, i presupposti per una sfida spettacolare ci sono tutti. Boschiero ha già combattuto al teatro Principe, il 15 ottobre 2016, superando ai punti il peruviano Eder Barreto. Per essere al top il 19 maggio, Devis Boschiero si sta allenando come se dovesse disputare un mondiale.

 

“In questo periodo ho sospeso il mio lavoro presso la palestra Fight Club di Padova – spiega Boschiero – e sono totalmente concentrato sulla sfida del 19 maggio. Mi alleno tutti i giorni, dalle 16.00 alle 18.00, con il maestro Gino Freo alla palestra Boxe Piovese, di Piove di Sacco. Il maestro Freo ha visto le immagini dei combattimenti di Faroukh Kourbanov ed ha preparato la strategia per batterlo. A me non è mai piaciuto studiare i miei avversari. Penso solo ad allenarmi. La sera del combattimento, mi affido al maestro Freo che è bravissimo a capire cosa devo fare per neutralizzare i punti di forza dei miei avversari (in gergo pugilistico si dice ‘leggere il match’) anche modificando la tattica preparata in palestra. Due volte alla settimana, per un’ora ciascuna, curo il potenziamento muscolare con il preparatore atletico Mirko Cappellato, che è molto noto in Veneto perché segue le ragazze della Pallanuoto Lantech Plebiscito Padova (campionesse d’Italia negli ultimi tre anni). Ho anche un esperto di alimentazione che mi consiglia cosa mangiare per rientrare nel peso, lavora con i culturisti presso la palestra Tempo Libero di Tribano. Durante l’anno peso quattro o cinque chili in più rispetto al limite della mia categoria. In questo momento, peso due chili in più. Faccio anche sparring con i pugili della Boxe Piovese. Nei prossimi giorni, il mio procuratore Christian Cherchi farà arrivare un pugile con caratteristiche simili a quelle di Faroukh Kourbanov. Scambio sempre pugni sul ring, fino a pochi giorni prima del match.  Questa settimana è stata pesantissima,  la prossima settimana sarà ancora dura, l’ultima settimana inizierò la fase di scarico: corsa, scatti di trenta-quaranta metri e lavoro tecnico con i guantoni ma senza scambiare pugni sul ring. Voglio ringraziare lo sponsor Automarket Pro, di Giorgio Danzi, il cui contributo è fondamentale per la manifestazione.”

 

Organizzata dalla Opi Since 82 in collaborazione l’Opi Gym e con il supporto del main sponsor Automarket Pro, la manifestazione del 19 maggio offrirà altri cinque combattimenti professionistici di cui saranno protagonisti il peso welter Maxim Prodan (13-0-1), il peso superwelter Nicholas Esposito (6-0), il peso supermedio Riccardo Merafina (2-0), l’ex campione intercontinentale dei pesi superwelter IBF Orlando Fiordigiglio (27-2) e il peso supermedio Marzio Franscella (2-0). I nomi dei loro avversari saranno comunicati nei prossimi giorni. Gli incontri saranno sulla distanza delle sei riprese, tranne quello di Prodan che è previsto sulle otto riprese. All’inizio della serata, alle 19.00, alcune sfide tra dilettanti organizzate dall’Asd Speri Fight Club.

 

“Abbiamo allestito un cartellone di prim’ordine – spiega l’organizzatore Alessandro Cherchi – con un main event tra due pugili rispettati a livello internazionale e il debutto milanese di un campione affermato come Orlando Fiordigiglio oltre ai combattimenti dei beniamini della scena milanese. Gli spettatori vivranno l’ennesima serata emozionante. Quindi, affrettatevi a comprare i biglietti.”

 

I biglietti costano 40 Euro (bordo ring) e 25 Euro (balconata) e sono disponibili presso la Opi Gym in Corso di Porta Romana 116/A (telefono 02-89452029) e la Glorious Fight Gym in Via Solari 56 (telefono 02- 83648003).