%d blogger cliccano Mi Piace per questo:
DIFESA WAKO PRO K-1 50KG… 5 SU 5!!! | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

DIFESA WAKO PRO K-1 50KG… 5 SU 5!!!

la notteQuest’anno è successo quasi tutto per caso, ma al contrario sembrava calcolato per arrivare più pronta che mai alla difesa Mondiale Wako Pro di Silvia La Notte, 4 Match vinti ad unanimità in Francia, i primi 3 di Muay Thai sulle 5×3 e poi uno a Marzo di K-1 Style 3×3 servito di preparazione per il Titolo da tenere con se’!!!

Silvia si allena con cura, faticando, ma divertendosi in palestra, perché è la sua passione da sempre, in gruppo con atleti e amatori del suo team, presso la Thunder gym, allenata da Christian Brenna e Giorgio Castoldi e sponsorizzata dalla Leone Sport, dove ha trovato la condizione per affrontare ogni match, con allenamenti mirati, a volte invece da sola per la preparazione fisica con sessioni di pesi e nei circuiti con i preparatori Fabio D’Annunzio e Nicola Colaianni in Montenero Boxing Club (dove anche lavora), spesso allenandosi 2 volte al giorno, supportata dalla linea di integratori Pro Action.

Silvia della Profighting Milano, ha difeso senza ombra di dubbio il prestigioso Mondiale Wako Pro in K-1 Style nei 50kg, a Trencin in Slovacchia lo scorso sabato, 13 maggio, con la giovane atleta di casa Monika Chochlikova, già campionessa Europea Wako, vincendo con verdetto unanime in un match dove in una forma smagliante ha fatto il suo gioco fino all’ultimo gong, senza mai subire offese pericolose dalla sua avversaria, molto forte, completa e preparatissima, un’alteta molto valida vista nei filmati in un modo e trovata sul ring completamente in un altro, infatti ha fatto l’attendista, stravolgendo la strategia di Silvia preparata in questi mesi, che non ha avuto problemi nel continuare ad attaccarla con colpi forti e decisi per tutto l’incontro senza calare grazie ad un’ottima condizione fisica e mentale, dovuta agli precisi allenamenti.

Parte il match con molto studio tra le due, si muovono e cercano di invitarsi a vicenda, Silvia però sferra più volte ottimi attacchi con combinazioni di 3/4 colpi sempre a segno, che segnano subito volto e cosce di Monika, che riesce sempre o quasi a reagire con un colpo in chiusura.

Nella seconda e terza ripresa la Slovacca tenta qualche attacco, ma è sempre Silvia a dominare portandola spesso alle corde e portando molte buone combinazioni precise.

Nella quarta Monika appare visibilmente stanca e anche se prova bei colpi in attacco appaiono senza forza e prevedibili al contrario di quelli di Silvia che non cessa di starle addosso.

Chiude Silvia il match alzando ritmo e pressione, attaccando sempre l’avversaria ormai prevedibile che stanca cade sempre in clinch e trova le ginocchiate di Silvia.

Finisce il Match con il pubblico muto  dall’iniziale assordante tifo per la begnamina di casa, verdetto per l’angolo ospite, blu quindi il nostro e mille complimenti per Silvia, da parte di responsabili federali, giudici, sponsor e pubblico.