dsc_1592.JPGL’organizzazione di Rosanna Conti Cavini vivrà dei momenti di particolare suggestione da questo momento fino al 12 luglio, data già programmata per la riunione di Sequals, cittadina che ha dato i natali e dove si è spento il grande Primo Carnera. Venerdì 30 maggio la difesa del titolo italiano dei piuma da parte dello spoletino David Chianella, +15(4)-4=2, contro Giampiero Contestabile, +9(5)-0, che si terrà ad Avezzano con organizzazione di Armando De Clemente e diretta su Rai Sport Sat, quindi domenica 1 giugno il battesimo di Desirée, figlia di Fabrizio Corsini e Monia Cavini, la nipotina di Rosanna e Umberto Cavini.

Nemmeno il tempo di tirare il fiato perché a giugno sono in programma ben due riunioni: quella di Foligno il lunedì 9 giugno e quella di Potenza di venerdì 27 giugno, fino poi ad arrivare a luglio e all’appuntamento con il Friuli. A Sequals, geograficamente parlando, l’organizzazione di Rosanna Conti Cavini toccherà la sua sesta regione italiana, dal Nord al Sud, in questo 2008, dopo il Piemonte (Savigliano), il Lazio (Ceccano e Viterbo), la Toscana (Cecina), l’Umbria e la Basilicata, a dimostrazione di come il lavoro della promoter internazionale sia quello di portare dappertutto lo spettacolo della boxe targata RCC-Gattopard.

Il 9 giugno, con la collaborazione della Boxe Foligno del maestro Claudio Appolloni, la riunione che si sta preparando, pur senza titoli in palio, rivestirà una grande importanza, dal momento che è previsto il rientro agonistico, dopo l’infortunio e il passaggio di categoria nei pesi welter, del talentuoso Michele Di Rocco, +17(8)-1=1: per lui si parla di un test impegnativo per saggiare sin da subito la sua condizione e la possibilità di combattere presto di nuovo con un titolo in palio. Altro clou della serata è l’esordio tra i prof della non ancora ventenne Claudio Appolloni, già stellina delle giovanili e della Nazionale rosa, che ha preferito giocarsi da subito le sue carte senza caschetto in testa piuttosto che attendere un’improbabile ammissione della boxe femminile ai Giochi olimpici.
Nel sottoclou dovrebbero combattere alcuni altri professionisti, che saranno scelti da Umberto Cavini e, probabilmente per l’ultima volta tra i dilettanti, il peso massimo laziale Rosario Cirri, già ingaggiato dal team grossetano.
A Potenza, lunedì 27 giugno, il clou sarà affidato all’abruzzese Lorenzo Di Giacomo, +35(16)-3=1, che risolti i problemi fisici si misurerà per l’ennesima cintura di pregio della sua carriera, l’Intercontinentale Ibf dei supermedi. Gli appassionati lucani potranno probabilmente ammirare anche gli altri due nuovi acquisti del team, i fratelli Nikola Stefanovic, +14(4)-0=1, e Stefan Stefanovic, +4(1)-0. Soprattutto il primo, nonostante i non ancora compiuti 22 anni è il detentore del Mondiale giovanile Ibf dei superwelter, mentre il secondo è uno dei welter migliori in prospettiva, calcolando i suoi 20 anni.
I programmi di Foligno e Potenza sono in piena organizzazione ed evoluzione, così come la riunione di Sequals del prossimo 12 luglio, resa ancora più importante dall’uscita del film che il regista Renzo Martinelli ha dedicato a Primo Carnera. Per il momento si sa che tutte le riunioni di Rosanna Conti Cavini saranno proposte in diretta su Rai Sport Sat.

Ufficio stampa RCC boxe – www.rosannaconticavini.it

Di Alfredo

Un pensiero su “Giugno: mese di fuoco per i Conti Cavini”

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi