Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Il 22 giugno Luciano Randazzo sfiderà l’argentino Nicolas Demario | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Il 22 giugno Luciano Randazzo sfiderà l’argentino Nicolas Demario

Buona opportunità per il peso superleggero Luciano Randazzo: il 22 giugno, ad Alessandria, sfiderà l’argentino Nicolas Demario sulla distanza delle 8 riprese. La manifestazione si svolgerà all’interno del campo dell’Aurora Calcio 1947 e sarà organizzata dalla Opi Since 82 di Salvatore Cherchi in collaborazione con il main sponsor Aurora Calcio 1947, che milita nel girone H del campionato di prima categoria

“Luciano è entrato da poco nella nostra scuderia – spiega Alessandro Cherchi – e crediamo che abbia le qualità per raggiungere traguardi di rilievo. E’ già stato campione d’Italia dei pesi superleggeri ed ora vuole combattere per un titolo più importante. Per riuscirci deve battere Nicolas Demario, che è un osso duro (come tutti gli argentini) ma che è alla sua portata. Battere Demario darà a Luciano credibilità internazionale. Abbiamo lavorato per dare a Luciano questa opportunità, ora sta a lui dimostrare il proprio valore. Nel sottoclou avremo due incontri professionistici con i gemelli Samuel e Joshua Nmomah che combatteranno sulla distanza delle sei riprese e sei sfide tra dilettanti organizzate da Adriano Gadoni della Boxe Valenza, la palestra in cui si allena Randazzo.”

Il match tra Luciano Randazzo e Nicolas Demario si svolgerà al campo dell’Aurora Calcio 1947 grazie all’interessamento del presidente Gianfranco Foco: “Quando ho saputo che il combattimento era stato finalizzato ma mancava la sede ho messo a disposizione il campo della società che presiedo perché era giusto che il nostro territorio valorizzasse un nostro pugile. A parte l’Alessandria Calcio 1912 che milita nel girone A della Serie C, da noi c’è poco sport e la boxe nella nostra città è sempre stata popolare. Tutti ricordano Giovanni Parisi, che abitava a Voghera (non distante da Alessandria). Io stesso ho seguito la boxe fino al ritiro di Giovanni Parisi, mi ricordo di lui e dei campioni che lo hanno preceduto come Marvin Hagler, Ray Leonard e Thomas Hearns. Quindi, dare a Luciano la possibilità di combattere di fronte ai suoi tifosi mi è sembrato naturale.”

Il venticinquenne Luciano Randazzo (11 vittorie, 3 sconfitte e 3 pari) è un pugile tecnico che ha la capacità di adattarsi allo stile di combattimento dei suoi avversari. Lo ha dimostrato il 14 maggio 2016 al teatro Principe di Milano quando ha sfidato per la prima volta Renato De Donato per il vacante titolo italiano dei pesi superleggeri. Il combattimento ha entusiasmato l’esigente pubblico del teatro Principe ed i telespettatori che l’hanno seguito in diretta su Rai Sport 1 (che lo ha trasmesso anche in replica il giorno seguente), ma l’esito ha deluso entrambi i contendenti: i giudici hanno decretato il pari mentre sia Randazzo che De Donato erano convinti di aver prevalso.  La rivincita si è svolta il 23 luglio 2016 al palasport di Valenza Po e Randazzo ha vinto ai punti di stretta misura: 96-94, 97-94 e 96-95. In seguito, Luciano Randazzo ha combattuto altre due volte per il titolo italiano battendo ai punti Luca Maccaroni e perdendo ai punti contro Francesco Lomasto. L’ultima apparizione sul ring di Luciano Randazzo risale al 24 marzo scorso quando, a Casale Monferrato,  ha superato ai punti il mestierante croato Luka Leskovic.

Nicolas Demario ha 24 anni ed è professionista dal dicembre 2015. Ha sostenuto 12 incontri, tutti in Argentina, con un bilancio di 8 vittorie, 2 sconfitte e 2 pareggi. Non ha mai combattuto per un titolo e come Randazzo vuole quest’opportunità. Quindi, anche Demario è motivato a dare il 100% il 22 giugno ad Alessandria.

Nel sottoclou combatteranno i gemelli Samuel (21 anni, 7-0 con 3 vittorie prima del limite) e Joshua Nmomah (2-0) sulla distanza delle 6 riprese. Il peso medio Joshua sfiderà Luca Capuano (3-1), mentre il peso superwelter Samuel concederà la rivincita a Gabriele Gitto (2-5) cha ha superato ai punti lo scorso 28 aprile ad Oggiono.  Luca Capuano è di Novi Ligure e risiede a Serravalle Scrivia, quindi avrà dalla sua parte il tifo del pubblico piemontese. Samuel ha sostenuto 5 incontri su 7 al teatro Principe di Milano fornendo sempre delle buone prestazioni.  “Samuel e Joshua sono ragazzi di talento – spiega Alessandro Cherchi – e dimostrano con il loro impegno che vogliono seguire la strada del professionismo. Si allenano alla Opi Gym  di Milano con mio zio Franco Cherchi. Per entrambi quello del 22 giugno sarà il terzo incontro nel 2018. Li stiamo facendo combattere spesso per farli crescere pugilisticamente.”

La manifestazione inizierà alle 19.00. I biglietti si possono acquistare scrivendo una mail ad auroracalcio1947@libero.it. Un posto a bordo ring costa 25 Euro, mente il prezzo di un posto in tribuna è di 15 Euro.