di Leandro Spadari

Domenica 4 maggio u.s. è calato il sipario sul 43° campionato europeo di karate maschile e femminile di kata e kumite, individuale ed a squadre, ospitato lungo l’arco di tre intense giornate agonistiche, dall’imponente complesso sportivo Saku Suurhall di Tallinn (Estonia), uno dei più grandi dei paesi baltici.

finale-kg-80-13.JPG
Positivo il bilancio per la squadra azzurra partecipante alla manifestazione, che è tornata a casa con un bottino di 8 medaglie: 2 ori, 3 argenti e 3 bronzi che hanno valso all’Italia il secondo posto nella classifica finale per nazioni, alle spalle della Spagna che ha dominato l’evento con 5 ori, 1 argento, 5 bronzi.
Le medaglie d’oro sono venute dalla splendida performance nel kata di Luca Valdesi (Fiamme Gialle Roma) che ha disputato la finale, a conferma della supremazia della scuola italiana, con il commilitone Lucio Maurino. Valdesi e Maurino, assieme a Vincenzo Figuccio (CS Carabinieri Roma) sono poi stati gli assoluti dominatori della formula a squadre, battendo nettamente la pur ambiziosa Francia. Le medaglie d’argento, in aggiunta a quella conquistata nel kata da Lucio Maurino, sono venute nel combattimento dal sempre formidabile Stefano Maniscalco (Fiamme Gialle Roma), campione europeo uscente, per la categoria + 80 kg in cui ha dovuto cedere le armi al tedesco Horne e con grande e piacevole sorpresa dalla squadra femminile, composta da elementi tutti di prim’ordine (Laura Pasqua, Roberta Minet e Greta Vitelli appartenenti al GS Forestale Roma; riserva Marivin Chiari, Karate Genocchio Rovato), protagonista di una bellissima finale con la compagine iberica.

karate-033.jpg
A completare il successo azzurro tre bronzi grazie a Michele Giuliani (Fiamme Gialle Roma) a p.m. con il tedesco Heimann nella categoria 60 kg, Nello Maestri (CS Esercito Roma) a p.m. con il turco Yagci nella categoria 70 kg, Luigi Busà (GS Forestale Roma) a p.m. con lo slovacco Farmadin nella categoria 75 kg.

Di Massimo

Un pensiero su “Karate: Dall’ europeo di Tallinn 8 medaglie per l’Italia”
  1. Gentile Dott. Spadari
    mi complimento per la visibilità che lei stà dando al karate, con articoli e notizie corredato da stupende foto, che ora hanno trovato spazio anche in questo importanre spazio del mondo degli sport di combattimento!
    Ancora grazie a nome di tutti noi del karate “fiamme Gialle” Roma
    C.Culasso

I commenti sono chiusi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi