Luigi Portino vincitore V Memorial CarelliTaranto (31-05-16) Il carattere e la sua tattica gli hanno permesso di conquistare il “V Memorial Donato Carelli-XIII L’altro Sport”. Luigi Portino, ventenne della Quero-Chiloiro Taranto, sul ring dell’ippodromo “Paolo VI” ha firmato la sua ventesima vittoria come Elite, battendo il più esperto – all’82mo match in carriera – Nicola Valerio, dell’Accademia Pugilistica Lionetti Barletta. E’ stato il successo più bello della doppia giornata dilettantistica interregionale promossa dalla Quero-Chiloiro Taranto in collaborazione con la società gemellata Pugilistica Taranto e la preziosa ospitalità della famiglia Carelli, con le amministratrici dell’ippodromo Anita e Milva.

Il bilancio alla manifestazione pugilistica della Quero-Chiloiro è stato di 13 vittorie, 2 pari e 2 sconfitte. In occasione di tale evento, il clou è stato rappresentato dal match professionistico tra il mottolese scuderia Quero-Chiloiro Francesco Castellano ed il marchigiano Silvio Secchiaroli. Il tarantino ha conquistato la sua seconda vittoria in carriera da “Super Medio”.

Giovedì 2 giugno, alle ore 18, sempre all’ippodromo “Paolo VI” sulla via Taranto-Montemesola in contrada Macchie, avrà un’appendice del “V Memorial Donato Carelli-XIII L’altro Sport”, con altri match della boxe dilettantistica AOB. Le sfide saranno precedute dalle 16 da gare amatoriali di Light Boxe.

RISULTATI Questi i risultati degli atleti della Quero-Chiloiro Taranto al “V Memorial Donato Carelli-XIII L’altro Sport”, che ha visto la partecipazione di 15 società sportive di Puglia, Campania, Abruzzo e Marche. Elite 69 kg, Angelo Magrì ha pareggiato con Francesco Di Bari (Vivere Solidale Taranto); Elite 64, Luigi Portino ha battuto Nicola Valerio (Accademia Pugilistica Lionetti Barletta); Senior 75, Mario Arenga è stato battuto da Pasquale Mastrorillo (Barile Felice Terlizzi), Antonio Mariano ha battuto Antonio De Palma (Barile Felice Terlizzi); Senior 69, Vincenzo Maggio ha battuto Pietro Spagnulo (New Olympic Sport Grottaglie), Emanuele Pepe ha battuto Fabio Testa (Iron Boxe Pomigliano D’Arco); Senior 64, Lorenzo Scialpi ha battuto Claudio La Sorte (Vivere Solidale Taranto) e Celestino Salvatore ha battuto per ko tecnico alla prima ripresa Antonio Bello (Boxe Massafra Team Tocci); Youth 75, Andrea Ottomano ha vinto ai punti con Angelo Albanese (Boxe Massafra Team Tocci); Youth 69, Stefano Bruno ha vinto il derby con Salvatore Villani (Pugilistica Taranto); Youth 64, Antonio Losurdo ha battuto per ko tecnico alla terza ripresa Francesco Balestra (Pugilistica Francavillese); Youth 60 Domenico Maffei ha battuto per ko tecnico alla seconda ripresa Luigi Capuano (Barile Felice Terlizzi); Youth 56, Salvatore Arbore ha battuto per ko tecnico alla seconda ripresa Vincenzo Di Noi (Pugilistica Francavillese); Junior 80, Andrea Catapano ha pareggiato con Francesco Catapano (Pugilistica Taranto); Elite I Serie 51, Vitalba Tanzarella è stata battuta da Rosa Di Lena (Boxe Iaia Brindisi); Elite II Serie 51, Caterina Matarrese ha battuto Pasqualina Turboli (Iron Boxe Pomigliano D’Arco); Youth 48, Silvia Bonucci ha battuto Gloria Imperio (Pugilistica Taranto).

Altri match con atleti tarantini sul ring: Senior 75, Cosimo Masella (Pugilistica Taranto) è stato battuto da Marco Antonazzo (New Olympic Sport Grottaglie); Senior 75, Gianluca Castellaneta (Pugilistica Castellano Mottola) ha vinto per ko tecnico alla prima ripresa con Francesco Lamacchia (Phoenix Matera).

LA BOXE AL GIUBILEO DEGLI SPORTIVI Domani gli oltre cento tesserati della Quero-Chiloiro Taranto e Pugilistica Taranto (26 del settore giovanile ed 80 dei dilettanti: è record storico del club rossoblù) sfileranno al “Giubileo degli Sportivi” (Solidali nel Mediterraneo), promosso dall’Ufficio Diocesano per la Pastorale del Tempo Libero, Turismo e Sport. Il raduno degli sportivi è fissato alle ore 17.30 presso il Molo Sant’Eligio al Porto Mercantile di Taranto; seguirà il pellegrinaggio lungo via Duomo in Città Vecchia, con il passaggio della torcia simbolo dello sport, che vedrà nell’atleta “Cangurino” Felice Di Cuia il tedoforo prescelto dalla Quero-Chiloiro. Ci sarà poi l’accensione del braciere olimpico sul sagrato della Cattedrale di San Cataldo, dove avverrà il passaggio della Porta Santa e la Liturgia della Parola presieduta dall’Arcivescovo metropolita di Taranto Mons. Filippo Santoro.

 

 

Addetto stampa Quero-Chiloiro

Alessandro Salvatore

Di Alfredo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi