Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Mondiali di Astana: bella vittoria di Mesiano, sconfitta Severin | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Mondiali di Astana: bella vittoria di Mesiano, sconfitta Severin

mesiano_vs_legget come oggetto avanzato-1Mondiali Femminili 2016: Vince la Mesiano, si ferma la Severin. Domani Calabrese, Davide e Alberti sul ring – #itaboxing #noisiamoenergia #AIBAstana2016 #Road2Rio

Alessia Mesiano super la statunitense Legget mentre la trevigiana Severin si ferma contro la Crews. Domani sul ring Calabrese(48kg), Davide (51kg) e Alberti (64kg)

(ph Marcello Giulietti)

Una sfida nella sfida. Finisce in pareggio il doppio confronto ITALIA vs USA qui ad Astana nella IX edizione dei Campionati Mondiali Femminili. La trevigiana Flavia Severin (Treviso Ring) negli 81kg non ce l’ha fatta a superare la scorbutica statunitense Crews dopo un match equilibrato e conclusosi 3-0 ai punti.

Un’ottima Alessia Mesiano invece, testa di serie n.1, supera l’americana Legget. Incontro duro e e sempre sul filo del rasoio risolto con decisione unanime da parte dei giudici che premiano l’intraprendenza e la pulizia della pugile laziale. Prossimo impegno i quarti di finale martedì 24 maggio nella prima sessione di gara contro la Russa Kuleshova che ha superato l’australiana Stridsman per 3-0 ai punti.

Questo il Commento del Head Coach Emanuele Renzini:” Alessia è partita in modo troppo accorto e la Legget ne ha approfittato, poi dalla seconda ripresa è stata brava a trovare la concentrazione giusta ed il suo match è andato in crescendo, chiudendo benissimo. Sono molto contento della prestazione e sono certo che Alessia può toglierci e togliersi belle soddisfazioni. Ha lavorato bene e con grande costanza in queste settimane ed è arrivata in ottima forma, sono sicuro che andrà avanti. Flavia ha condotto un buon match, equilibrato, duro, ha messo ha segno dei buoni colpi ma l’americana Crews ha chiuso meglio nell’ultima ripresa.”

Positivo anche il commento del Team Leader Sergio Rosa:” Flavia (Severin) ha sostenuto un combattimento molto equilibrato dove la giuria ha preferito l’americana Crews forse premiando la continuità ed i colpi più evidenti. Alessia (Mesiano) è partita con il freno a mano tirato però con il passare delle riprese ha trovato il giusto ritmo ed ha vinto, secondo me, più chiaramente del verdetto finale. Dopo domani con la russa credo che darà il massimo.”

Domani tre match di ottavi di finale per le Azzurre: esordio nella competizione per l’emiliana Valentina Alberti, testa di serie n.1, che nei 64kg se la vedrà (Session 1) contro la padrona di casa Tsoloyeva. Valeria Calabrese nei 48kg combatterà anche lei nella sessione pomeridiana contro la cinese Huang mentre Marzia Davide (51kg) salirà sul quadrato per affrontare la tedesca Nimani nella sessione serale.

Mesiano come oggetto avanzato-1

48kg – Valeria Calabrese (Pol. Aquile Verdi) –

21/05 – Calabrese vs Chin Chian Huei (TPE) 3-0

23/05 – Calabrese vs Huang (CHN)

51kg – Marzia Davide (Fiamme Oro) –

21/05 – Davide vs Ancsin (HUN) 3-0

23/05 – Davide vs Nimani (GER)

54kg – Diletta Cipollone (Pug. Di Giacomo) –

20/05 – Cipollone vs Devrla (IRL) 3-0 – Diletta Cipollone esce dal Torneo per infortunio

57kg – Alessia Mesiano (Fiamme Oro) –

22/05 – Mesiano vs Legget (USA) 3-0

24/05 – Mesiano vs Viktoria Kuleshova (RUS)

60kg – Irma Testa (Fiamme Oro) –

19/05 – Testa vs Alexiusson (SWE) 0-3

64kg – Valentina Alberti (GS Esercito) –

23/05 – Alberti vs Tsoloyeva (KAZ)

81kg – Flavia Severin (Treviso Ring) –

22/05 – Severin vs Crews (USA) 0-3

 

Staff

 

Team Leader – Sergio Rosa

Head Coach – Emanuele Renzini

Assistant Coach – Laura Tosti

Assistant Coach – Michele Caldarella

Doctor – Luciano Lucania

Physio – Marcello Giulietti

Arbitro – Giudice – Maria Rizzardo

 

Foto di Marcello Giulietti