Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Mondiali di Astana: Mesiano nei quarti; fuori Calabrese, Davide e Alberti | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Mondiali di Astana: Mesiano nei quarti; fuori Calabrese, Davide e Alberti

2016_ASTANA_Camp_Mondo_Femm_Ph_Marcello_Giulietti-7272Mondiali Femminili 2016: oggi (ore 11) Alessia Mesiano sul ring nei quarti di finale. Out Calabrese, Alberti e Davide, – #itaboxing #noisiamoenergia #AIBAstana2016

2016 ASTANA Camp Mondo Femm Ph Marcello Giulietti 7272Oggi alle 11.00 l’ultima speranza azzurra sarà riposta in Alessia Mesiano (Fiamme Oro), la laziale bronzo mondiale nel 2014 ai Campionati del Mondo di Jeju, nei 57kg affronterà la russa Kuleshova nei quarti di finale.

Ieri una giornata da dimenticare per i colori azzurri ai IX Campionati Mondiali Femminili che sono in corso di svolgimento nella capitale del Kazakhstan, Astana. Tre incontri e tre sconfitte, ma tre performance che non ridimensionano il valore tecnico delle Azzurre guidate da Emanuele Renzini. Valeria Calabrese (Pol. Aquile Verdi) nei 48kg non riesce a superare la cinese Huang, perdendo 2-0,che passa ai quarti di finale, dopo un match iniziato con ritmo basso nelle prime due riprese e nel quale la siciliana non è riuscite a colmare il gap con un ottimo finale.

L’emiliana Valentina Alberti, testa di serie n.1, nei 64kg al suo esordio mondiale, perde anche lei contro la padrona di casa Tsoloyeva. Valentina non parte fortissimo, prova a replicare all’iniziativa della kazaka ma anche per lei un ottimo finale non basta per evitare il 2-0.

Marzia Davide (51kg) non riesce a battere la tedesca Nimani e, dopo un match intenso fino all’ultima ripresa ed un verdetto discutibile, perde 2-0. La campana parte forte ma una buona condotta di gara non convince i giudici.

“Una giornata da dimenticare – questo il commento dell’Head Coach Emanuele Renzini – abbiamo perso 3 match per split decision di cui uno, sicuramente, non mi trova perfettamente in linea con il verdetto dei giudici. Questo poco importa perché sono loro che prendono le decisioni e perché prima di giudicare l’operato degli arbitri dobbiamo analizzare i nostri errori. Abbiamo ancora Alessia in gara che ha le potenzialità per andare avanti nel Torneo. Ora la squadra si impegnerà nel sostenerla per prendere quello che merita. Un’analisi più approfondita di tutte le dinamiche voglio rimandarla al termine di questi Campionati.”

Questo il commento di Sergio Rosa: “Giornata dura per l’Italia, dopo l’eliminazione di Calabrese, non sono bastate a Valentina 3a e 4a ripresa di ottimo livello per superare la padrona di casa, mentre per Marzia Davide il verdetto è discutibile, soprattutto per le ultime due riprese. Possiamo dire che i giudici oggi non ci hanno trattato bene.”

 

48kg – Valeria Calabrese (Pol. Aquile Verdi) –

 

21/05 – Calabrese vs Chin Chian Huei (TPE) 3-0

 

23/05 – Calabrese vs Huang (CHN) 0-2

 

51kg – Marzia Davide (Fiamme Oro) –

 

21/05 – Davide vs Ancsin (HUN) 3-0

 

23/05 – Davide vs Nimani (GER) 0-2

 

54kg – Diletta Cipollone (Pug. Di Giacomo) –

 

20/05 – Cipollone vs Devrla (IRL) 3-0 – Diletta Cipollone esce dal Torneo per infortunio

 

57kg – Alessia Mesiano (Fiamme Oro) –

 

22/05 – Mesiano vs Legget (USA) 3-0

 

24/05 – Mesiano vs Viktoria Kuleshova (RUS)

 

60kg – Irma Testa (Fiamme Oro)

 

19/05 – Testa vs Alexiusson (SWE) 0-3

 

64kg – Valentina Alberti (GS Esercito) –

 

23/05 – Alberti vs Tsoloyeva (KAZ) 0-2

 

81kg – Flavia Severin (Treviso Ring) –

 

22/05 – Severin vs Crews (USA) 0-3

 

Staff

 

Team Leader – Sergio Rosa

 

Head Coach – Emanuele Renzini

 

Assistant Coach – Laura Tosti

 

Assistant Coach – Michele Caldarella

 

Doctor – Luciano Lucania

 

Physio – Marcello Giulietti

 

Arbitro – Giudice – Maria Rizzardo