Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

Per Demchenko l’Europa per ora è solo Union: sconfitto di misura a Parigi | 2Out.it – Seconds Out – Free Sport Magazine

Per Demchenko l’Europa per ora è solo Union: sconfitto di misura a Parigi

untitled1 come oggetto avanzato-1 untitled2 come oggetto avanzato-1 untitled3 come oggetto avanzato-1Mehdi Amar (+ 33, – 4, =2) al Cirque d’Hiver di Parigi ha confermato la sua superiorità su Sergey Demchenko (+ 16, – 10, =1) vincendo all’unanimità sulle 12 riprese ( i punteggi:116-111, 115-112, 115-113). In palio era il titolo europeo dei mediomassimi che era rimasto vacante. La casella champion è stata riempita e Amar nel complesso si è dimostrato degno di questo prestigioso titolo. Essere degni significa battere un avversario difficile e Demchenko lo è stato a tutti gli effetti. L’ucraino ha svolto una tattica simile a quella vittoriosa su Ricci, ha pressato il suo avversario tenendolo sempre in allarme. Il francese ha messo in luce un ottimo gancio sinistro che scattava quando la distanza si accorciava, cosa rara perchè il neo campione aveva scelto la tattica di spostamenti laterali e controllo da zona non minata. Amar in alcuni momenti quando Demchenko cercava la soluzione di forza pareva in difficoltà, ma riduceva con abilità gli effetti dei duri colpi dell’avversario.

Foto di Renata Romagnoli